mercoledì 14 Aprile 2021

TORINO – Primo Maggio: cariche contro i No Tav per non farli arrivare al palco (FOTO E VIDEO)

Solo quando sono terminati i comizi dei Sindacati è stato loro permesso di tenere un comizio

TORINO – Il bilancio della manifestazione del primo maggio è di due manifestanti e un agente di Polizia feriti.

Un corteo del Primo Maggio carico di tensione. La Polizia ha caricato un paio di volte i componenti del Movimento No Tav che cercavano di avanzare, per fermarli. Non anarchici come era stato detto in un primo momento, semplici manifestanti. Nelle cariche sono finiti di mezzo disabili e fotografi che si trovavano lì. I No Tav cercavano di raggiungere il palco in piazza San Carlo dove si stavano tenendo i comizi e solo quando sono stati ultimati, è stato permesso ad una delegazione No Tav di salire sul palco per tenere un comizio.

La Polizia dichiara che si è “resa necessaria un’attività di contenimento durante la quale gli agenti delle forze di polizia sono stati attinti da bottiglie, aste di bandiera e altri oggetti contundenti.”

Per Francesca Frediani, Consigliere Regionale M5S: “È stata una vergognosa carica a freddo”.

Per il Segretario Generale del Siulp di Torino Eugenio Bravo, la Polizia ha fatto bene: “Sembra incredibile ma sempre più spesso in questo Paese non si riesce più a manifestare pacificamente. È auspicabile che chi ha causato i tumulti e i disordini riceva le giuste attenzioni da parte degli inquirenti e della magistratura verificando eventuali responsabilità.”

Leggi anche...

spot_img