venerdì 25 Giugno 2021
venerdì, Giugno 25, 2021
spot_img

TORINO – Busta esplosiva a Sciretti

Una busta simile a quella recapitata al Sindaco nei giorni scorsi

TORINO – Artificieri in azione in via San Benigno 22, per un pacco bomba recapitato al consigliere, Alessandro Sciretti, Capogruppo Lega alla Circoscrizione 6.

Si tratta di una busta simile a quella ricevuta dal Sindaco Chiara Appendino nei giorni scorsi, e pare che anche il contenuto sia lo stesso.

[su_slider source=”media: 179286,185895″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sciretti era finito al centro delle polemiche per avere evocato la Diaz per i manifestanti che il 9 febbraio devastarono la città.

“Esprimo la solidarietà della Città di Torino al consigliere Sciretti per il vigliacco atto criminale subìto” ha commentato il Sindaco Appendino.

“Esprimo, a nome di tutta la Lega del Piemonte, la mia completa solidarietà ad Alessandro Sciretti, nostro capogruppo in Circoscrizione 6 a Torino, – dichiara l’Onorevole Riccardo Molinari – e naturalmente anche al sindaco di Torino, Chiara Appendino. Non sono certo questi gesti intimidatori, che richiamano alla memoria gli anni più bui della storia dell’Italia Repubblicana, che fermeranno la forte volontà di cambiamento, pacifico e costruttivo, dei piemontesi e degli italiani”.

[su_slider source=”media: 185977″ limit=”100″ width=”1620″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’on. Molinari, Capogruppo alla Camera dei Deputati e Segretario della Lega in Piemonte, è intervenuto a nome di tutta la Lega per rispondere con fermezza a chi, con sospetti pacchi bomba e rivendicazioni deliranti, sta cercando in questi giorni di ‘avvelenare’ il clima politico torinese, a poche settimane ormai dalle elezioni regionali.

“Il Piemonte è una Regione di fortissima tradizione democratica – continua Molinari – e tutte le Istituzioni sono assolutamente unite e coese nel condannare simili gesti criminali. Auguro buon lavoro alle forze dell’ordine e agli organi giudiziari competenti, che sapranno certamente fare piena luce sulla vicenda, e assicurare alla Giustizia i responsabili di questi atti”.

[su_slider source=”media: 179291,179285″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 185953″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

spot_img
spot_img
spot_img