BIELLA – La salma del runner 43enne disperso nel biellese è stata recuperata nel pomeriggio dalle squadre di soccorso impegnate nelle ricerche.

concordiabanner

Si trovava tra la Cima di Bo e il Monte Manzo dove l’uomo era probabilmente precipitato durante la sua uscita, a una quota di 2200 metri circa. Il ritrovamento è avvenuto in tempi piuttosto rapidi considerando la mancanza di informazioni grazie all’ottima collaborazione tra enti intervenuti: Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese delle delegazioni Biellese e Valsesia, Vigili del Fuoco con l’elicottero Drago di Torino che ha effettuato il recupero, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza delle caserme di Alagna Valsesia e Domodossola, Croce Rossa Italiana e Protezione Civile. La salma è stata consegnata alle forze dell’ordine che si occuperanno delle operazioni di Polizia Giudiziaria.

bannerdefomac2

Le operazioni di ricerca erano riprese alle 7.30 di questa mattina. Il giovane era disperso da sabato scorso, quando era uscito per una sessione di allenamento di corsa in montagna.

LEGGI QUI L’ARTICOLO DEL DISPERSO

urbanbanner
bannerorchi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here