spot_img
sabato 25 Settembre 2021
sabato, Settembre 25, 2021

TORINO – Dopo lo sgombero dell’ex asilo i gruppi anarchici occupano un’ex scuola elementare

Federica Fulco, TorinoinMovimento: “Chi occupa commette un reato”

TORINO – È passato poco più di un mese dallo sgombero dell’asilo di via Alessandria, che gli anarchici tornano ad occupare l’ex scuola elementare Salvo D ‘Acquisto a Torino in via Tollegno 83 “Prendiamoci lo spazio per discutere, organizzarci e lottare” scrivono su uno striscione appeso sulla facciata della scuola occupata.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

A pochi giorni dalla manifestazione di protesta del 30 aprile, gli anarchici si sono ritrovati nel giardino dell’ex scuola per organizzarsi: “Abbiamo deciso di prenderci questo spazio in protesta contro un’amministrazione che difende solo gli interessi dei ricchi e dei grandi privati. E che in questi anni non ha fatto altro che svendere il patrimonio pubblico – si legge su un volantino, sottolineando – continuano a sgomberare con la forza gli indesiderabili e chiunque osi contestarla”.

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

All’occupazione fa eco la presidente di TorinoinMovimento, Federica Fulco: “A pochi giorni dalla manifestazione del 30 marzo, oggi gli anarchici occupano la scuola! Chi occupa commette un reato e come tale l’amministrazione comunale dovrebbe intervenire quanto prima . . Dalla riqualificazione delle periferie tanto sbandierata in campagna elettorale siamo all’occupazione dei beni sulle periferie! I cittadini attendono azioni per la legalità non contro la legalità!”

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img