Direttore Responsabile: Magda Bersini
giovedì 13 Giugno 2024
redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

TORINO – Sopralluogo lungo il fiume Po da parte dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco, coordinati dai Carabinieri, che ne hanno scandagliato per oltre due ore il fondo con l’ausilio di un metal detector, alla ricerca della pistola semiautomatica utilizzata dagli assassini di Umberto Prinzi, senza trovare però nulla.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’indagine, che aveva avuto una svolta a partire dal ritrovamento della vettura nella quale erano state rinvenute sul sedile tracce di sangue che avevano lasciato intendere che Prinzi fosse stato assassinato a bordo della sua macchina, aveva portato i carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino ad un fermo di indiziato di delitto, nei confronti di 2 torinesi, con precedenti di polizia, ritenuti responsabili in concorso dell’omicidio di Umberto Prinzi avvenuto a Moncalieri il 14 dicembre 2018.

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Prinzi, ucciso con due colpi di pistola alla nuca, era tornato in libertà da quasi due anni, dopo averne trascorsi 22 in carcere per l’omicidio della fidanzata transessuale Valentina alias Cosimo Andriani, avvenuto nel 1995. I due avevano avuto una relazione. Prinzi, durante un litigio, strangolò Valentina e poi nascose il cadavere in un sacco, gettandolo in una scarpata nelle Valli di Lanzo. Condannato a 22 anni di carcere, si professò sempre innocente. Nel 2007 fece ritrovare il corpo e ammise il delitto. Nell’autunno del 2017 era uscito dal carcere.

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

SCORRERE PER GUARDARE LE FOTO

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

  • newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);
  • canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.
  • canale Telegram (ObiettivoNews)
  • © Riproduzione riservata

    Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

  • newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);
  • canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.
  • canale Telegram (ObiettivoNews)
  • © Riproduzione riservata

    Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

    la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);

    il nostro canale Telegram (ObiettivoNews);

    il nostro canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

    SEGUICI

    google play
    apple store

    bersiniEditore e Agenzia di Comunicazione
    (campagne pubblicitarie, dirette live streaming, riprese video, sviluppo siti web, Seo….)

    CONTATTI

    REDAZIONE: redazione@obiettivonews.it  – 342.8644960

    AGENZIA DI COMUNICAZIONE: info@bersinicomunicazione.it
    342.8644960 / 348.3725487

    © Copyright 2024 – ObiettivoNews – Autorizzazione Tribunale di Ivrea n.2/2013; Iscrizione Roc (Registro Operatori della Comunicazione) N.023741/2013. Direttore responsabile Magda Bersini. Editore: Bersini Editoria, Comunicazione e Web P.IVA 10512010017; Tutti i diritti sono riservati. L’utilizzo dei testi, delle foto e dei video online è, senza autorizzazione scritta, vietato (legge 633/1941). Testata giornalistica di informazione indipendente, senza condizionamenti politici e senza contribuiti pubblici.