lunedì 28 Settembre 2020

TORINO – Presi gli assassini di Umberto Prinzi

Era stato ucciso nel dicembre 2018 con due colpi di pistola alla nuca

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – I carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica di Torino, nei confronti di 2 torinesi, con precedenti di polizia, ritenuti responsabili in concorso dell’omicidio di Umberto Prinzi avvenuto a Moncalieri il 14 dicembre 2018.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Prinzi, ucciso con due  colpi di pistola alla nuca, era tornato in libertà da quasi due anni, dopo averne trascorsi 22 in carcere per l’omicidio della fidanzata transessuale Valentina. Le tracce di sangue sul sedile lasciano intendere che Prinzi sia stato assassinato a bordo della sua macchina.

Sono in corso ulteriori accertamenti per ricostruire, con l’interrogatorio degli indagati da parte del Pubblico Ministero titolare dell’indagine e quello di garanzia del GIP, l’intera vicenda, in particolar modo la dinamica dell’efferato fatto di sangue che, dalle prime risultanze investigative, sembrerebbe essere stato consumato all’interno della vettura della vittima poi trovata in luogo diverso poco tempo fa. Analogo discorso vale per il movente riconducibile a non chiare relazioni d’affari fra i tre.

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Umberto Prinzi era finito in carcere per aver ammazzato Cosimo Andriani, la trans molto nota col nome di «Valentina», uccisa nel 1995. I due avevano avuto una relazione. Prinzi, durante un litigio, strangolò Valentina e poi nascose il cadavere in un sacco, gettandolo in una scarpata nelle Valli di Lanzo. Condannato a 22 anni di carcere, si professò sempre innocente. Nel 2007 fece ritrovare il corpo e ammise il delitto. Nell’autunno del 2017 era uscito dal carcere. 

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

torino auto prinzi Res
regioneaprile
cortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessacofer1cortinalocandmaggio2Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

SAN BENIGNO CANAVESE – Incidente in via Ivrea, ferito in modo serio un ciclista

SAN BENIGNO CANAVESE – Incidente in via Ivrea km 14, oggi, lunedì 28 settembre, intorno alle 15, dopo il ponte sull'Orco,...

VENARIA REALE – La pistola utilizzata per l’omicidio-suicidio è stata rubata ad Agliè

VENARIA REALE - La pistola calibro nove che Antonino La Targia, 46 anni, ha utilizzato per freddare la compagna, Maria Masi,...

VOLPIANO – Entrano in casa di una pensionata, di notte: arrestati per tentato furto

VOLPIANO – I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Chivasso hanno arrestato in flagranza due italiani di 62 anni, di...

TORINO – Indicazioni di pietre preziose, ma in realtà erano artificiali; sequestrati ingenti quantitativi

TORINO - Perla di Boemia, Zircone, Corallo, Argento, Madreperla. Queste alcune delle indicazioni riportate sul milione di articoli sequestrati dalla Guardia...

RUEGLIO – Parapendista precipita e resta impigliato su un albero

RUEGLIO - È precipitato in un bosco con il parapendio, restando appeso ad un albero alto circa sei metri. È accaduto...

Ultime News

LANZO – Che fine farà l’ospedale? “Botta e risposta” tra Bonomo (PD) e Cane (Lega)

LANZO – È “botta e risposta” tra il Pd e la Lega, sul destino dell'Ospedale di Lanzo. L'Onorevole...

SAN BENIGNO CANAVESE – Incidente in via Ivrea, ferito in modo serio un ciclista

SAN BENIGNO CANAVESE – Incidente in via Ivrea km 14, oggi, lunedì 28 settembre, intorno alle 15, dopo il ponte sull'Orco,...

LIMONE PIEMONTE – Trovata senza vita l’escursionista 26enne dispersa da sabato

LIMONE PIEMONTE – È stato trovato senza vita il corpo dell'escursionista 26enne, Camilla Sismondo, dispersa da sabato 26 settembre.

VENARIA REALE – La pistola utilizzata per l’omicidio-suicidio è stata rubata ad Agliè

VENARIA REALE - La pistola calibro nove che Antonino La Targia, 46 anni, ha utilizzato per freddare la compagna, Maria Masi,...

VOLPIANO – Entrano in casa di una pensionata, di notte: arrestati per tentato furto

VOLPIANO – I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Chivasso hanno arrestato in flagranza due italiani di 62 anni, di...
X