VALPERGA – Nel corso dei consueti servizi predisposti nella giurisdizione eporediese, i militari della Compagnia dei Carabinieri di Ivrea, hanno denunciato alla Procura della Repubblica per detenzione ai fini di spaccio A.B., di anni 20, residente a Valperga, pregiudicato.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

In particolare, i militari della Stazione di San Giorgio Canavese, nel corso di una perquisizione domiciliare operata nei confronti del giovane, hanno constatato come lo stesso all’interno della propria abitazione avesse addirittura adibito un’area alla coltivazione di “cannabis”, predisponendo impianti di illuminazione, riscaldamento e filtraggio dell’aria, per agevolare la crescita e lo sviluppo delle piante. Ma non solo.

I carabinieri, oltre a sottoporre a sequestro 13 piante di canapa indiana e materiale vario per la coltivazione della sostanza, hanno trovato oltre 56 grammi di “hashish” suddivisa in dosi e pronta allo smercio, nonché un bilancino di precisione funzionale all’attività di spaccio.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,147401″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here