venerdì 18 Giugno 2021
venerdì, Giugno 18, 2021
spot_img

TORINO – Danneggia 12 auto in sosta e arredi del Pronto Soccorso: arrestato

L'uomo ha agito armato di una spranga

TORINO – Sono ben 12 le auto danneggiate dal cittadino marocchino 31 anni arrestato venerdì notte dagli agenti della Squadra Volante.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Poco dopo le due di notte, personale di vigilanza presso l’ospedale “Maria Vittoria” ha segnalato la presenza di un uomo armato di spranga che dopo aver danneggiato alcuni arredi del Pronto Soccorso stava spaccando anche le auto in sosta e si stava dirigendo verso Piazza Statuto. Lungo il tragitto i poliziotti hanno anche trovato due bidoni dell’immondizia rovesciati per terra e un Maggiolino con tutti i vetri infranti e con un passeggino incastrato nel lunotto posteriore.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Giunti in corso Francia, gli agenti hanno rintracciato e fermato l’uomo all’altezza con via Principi d’Acaja. Nei pressi dei cassonetti dei rifiuti riversi in terra, gli agenti della Squadra Volante hanno rinvenuto l’asta in metallo utilizzata per condurre la scorribanda.


Gli agenti hanno appurato che lo straniero dopo essersi impossessato dell’asta in ospedale, aveva danneggiato l’insegna luminosa del nosocomio posta all’esterno della struttura e aveva sradicato una porta scorrevole. Prima di allontanarsi, aveva anche colpito a una gamba personale della sicurezza dell’ospedale intervenuto per contenere le sue violenze. Dopo essere uscito dalla struttura aveva preso di mira le auto in sosta danneggiandone 12: otto in corso Tassoni, nei pressi dell’ospedale e quattro in via Cibrario mentre si allontanava.

[su_slider source=”media: 119356,147401″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]


Alla luce dei fatti, l’uomo, gravato da precedenti di polizia, è stato tratto in arresto per furto, danneggiamento aggravato continuato e violenza e lesioni a incaricato di pubblico servizio.

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img