giovedì 24 Settembre 2020

CONDOVE – Atti vandalici e furti, cinque denunce (VIDEO)

Hanno colpito nella notte tra il 2 e 3 febbraio; identificati attraverso le immagini delle videocamere

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

CONDOVE – Raid vandalici di notte in cerca di emozioni forti e per non ‘morire di noia’. I carabinieri della Stazione di Condove hanno identificato il gruppo di ragazzi che nella notte tra il 2 ed il 3 febbraio ha“colpito” in diverse zone del paese.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Vetrine di negozi e bacheche dell’ANPI e FIDAS rotte, danneggiamenti e rigature su numerose autovetture in sosta, intrusione in garage privati, dove sono stati portati via estintori e oggetti poi utilizzati per spaccare le vetrine. I carabinieri, grazie alla visione delle telecamere di alcuni negozi, hanno identificato i cinque giovanissimi, tutti residenti a Condove. Tre di loro sono tre minorenni, mentre gli altri due hanno appena diciotto anni.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]


Numerosi cittadini avevano denunciato ai carabinieri il danneggiamento delle loro autovetture (in un caso un furgone era stato addirittura aperto), mentre i responsabili della FIDAS e ANPI di Condove avevano denunciato il danneggiamento delle vetrine delle bacheche esposte nella piazza principale del paese. Le immagini mostrano i ragazzi entrare nei garage, recuperare estintori e birilli giocattolo da un garage privato e poi utilizzarli per vandalizzare il paese. Adesso dovranno rispondere di danneggiamento aggravato e furto.

[su_slider source=”media: 119356,144690,147401″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

regioneaprile
cortinamaggio2cofer1Original Marinescortinalocandmaggio2NuovaLocandinaPaonessa
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Passeggero rompe un vetro del bus 45, arrestato

TORINO - I carabinieri della Compagnia di Moncalieri hanno arrestato un passeggero italiano di 51 anni, abitante a Moncalieri, per danneggiamento...

CASTELLAMONTE – Scritte ingiuriose sul muro nei confronti di Giovanni Maddio

CASTELLAMONTE – Da condannare le scritte apparse sulla parete del primo tornante che da località Piova, sale in frazione Sant'Anna, apparse...

TORINO – Ancora donne picchiate e minacciate dagli ex compagni: due arresti

TORINO – Ancora donne picchiate e minacciate. I carabinieri hanno arrestato due uomini per maltrattamenti in famiglia.

VALPERGA – Auto si scontra con un cinghiale sulla 460, località San Martino (FOTO)

VALPERGA – Non è riuscito ad evitare un cinghiale sulla Sp460, in località San Martino a Valperga, il conducente di una...

PIEMONTE – Truffe nelle case dei cittadini, fingendosi la Regione Piemonte

PIEMONTE - A seguito degli episodi di truffa che si stanno verificando in questi giorni, la Regione Piemonte informa i cittadini...

Ultime News

CUORGNÈ / IVREA – Agenzia delle Entrate: dal 5 ottobre accesso agli uffici su prenotazione

CUORGNÈ / IVREA – Dal 5 ottobre cambia la modalità di accesso agli uffici dell'Agenzia delle Entrate, a Cuorgnè, Ivrea, Chivasso,...

TORINO – Passeggero rompe un vetro del bus 45, arrestato

TORINO - I carabinieri della Compagnia di Moncalieri hanno arrestato un passeggero italiano di 51 anni, abitante a Moncalieri, per danneggiamento...

CASTELLAMONTE – Le interviste di Maddio e Mazza sulle scritte ingiuriose (VIDEO)

CASTELLAMONTE – Verranno fatte cancellare oggi pomeriggio le scritte ingiuriose rivolte al candidato della lista Viviamo Castellamonte, Giovanni Maddio.

Intervista al Professor Sabino Cassese

È di certo difficile riassumere qui in breve l’intensa e poliedrica attività di studioso del Prof. Sabino Cassese che ho la...

CASTELLAMONTE – Scritte ingiuriose sul muro nei confronti di Giovanni Maddio

CASTELLAMONTE – Da condannare le scritte apparse sulla parete del primo tornante che da località Piova, sale in frazione Sant'Anna, apparse...
X