VENARIA REALE – Massiccia operazione della Polizia Locale che ha portato ad un arresto ai domiciliari e alla denuncia di altri due per peculato, truffa aggravata e pedopornografia.

[su_slider source=”media: 179285,179286″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Le persone coinvolte sono tre dipendenti comunali. È avvenuto poco fa a Venaria Reale.

“È un’operazione senza precedenti da parte della nostra Polizia municipale che in queste ore sta portando a termine delle indagini su alcuni dipendenti del Comune. Potremo entrare nel merito solo a indagini concluse e comunque solo quando la magistratura ci autorizzerà. Il Comandante Vivalda e i suoi uomini hanno tutto il mio riconoscimento per la professionalità con cui hanno condotto le indagini. Lunedì riferirò in Consiglio comunale su quanto emergerà nelle prossime ore”. Questo è il commento a caldo del sindaco Roberto Falcone in merito all’operazione della Polizia Municipale.


L’indagine, coordinata dalla Procura di Torino, andava avanti da diverso tempo e questa mattina l’operazione che ha fatto tremare il palazzo con le notifiche dei provvedimenti. Il tutto è avvenuto nella sede decentrata di via Goito. L’impiegato arrestato è stato prelevato questa mattina dagli uffici. Le indagini erano partite dalla connessione lenta che aveva portato l’indagine della Polizia a scoprire il collegamento a siti pedopornografici.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 179291,179289,179288,179290″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here