VENARIA REALE – Parrocchia San Paolo Apostolo gremita ieri, sabato 2 febbraio, per l’ultimo saluto a Claudio Genta, presidente onorario e fondatore del ANMI Mario Cagnassone.

Genta ha voluto lasciare un epitaffio di commiato che è stato letto durante la celebrazione dei funerali: “Carissimi Marinai amici, sono salito sulla mia nave per l’ultimo viaggio; finalmente raggiungo la mia amata Franca. Con queste poche righe volevo ringraziarvi tutti; per me, è stato bello conoscervi. Arrivederci. Commendatore Genta Cavalier Claudio”.

“Ciao Claudio – hanno risposto gli amici – la tua nave è arrivata al porto e finalmente puoi raggiungere la tua amata Franca.”
Tanta commozione durante i funerali di quest uomo da sempre impegnato  nell’associazionismo. Anche dopo la perdita della moglie, pur essendosi lasciato andare, non aveva mai perso l’interesse per l’associazionismo e la vita militare.

E a salutarlo per l’ultima volta c’erano tutti gli amici oltre al Sindaco Roberto Falcone, il Presidente del Consiglio Andrea Accorsi, l’ex Sindaco di Venaria Pino Catania, il mondo dell’associazionismo e e le associazioni gemellate di via Picco, dove Claudio era diventato un punto di riferimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here