TORINO / CHIVASSO – I carabinieri hanno seguito alcuni tossicodipendenti di Chivasso e hanno individuato un pusher che utilizzava 10 telefoni cellulari per gestire i suoi traffici illeciti.

[su_slider source=”media: 179285,179286″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

È accaduto nei giorni scorsi a Torino, dove i militari della sezione operativa di Chivasso hanno arrestato L.D.G., 45 anni, domiciliato a Castiglione per detenzione di droga.
L’uomo è stato fermato, a Torino, subito dopo aver consegnato una dose di droga.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Guidava una macchina ed effettuava le sue consegne. La perquisizione della vettura ha permesso di sequestrare 370 grammi di cocaina. A casa del pusher, i carabinieri hanno sequestrato gr. 185 grammi di hashish; 85,00 grammi di marijuana; 19.800 euro in contanti denaro contante 6 bilancini di precisione e 10 telefoni cellulari.

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 179291,179289,179288,179290″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here