mercoledì 3 Giugno , 2020

CIRIÈ / TORINO – Prometteva lavoro all’aeroporto, ma era una truffa; nella trappola centinaia di vittime

In cambio si faceva pagare tra i 50 e i 200 euro

- Advertisement -

CIRIÈ / TORINO – Prometteva lavoro all’aeroporto di Caselle, un 59enne di Cirié, dietro un pagamento tra i 50 e i 200 euro per il vestiario.

A mettere fine alla truffa i carabinieri che hanno posto sotto sequestro la sede, in via Stampini 14 a Torino, dove incontrava le ignare vittime per far firmare loro un ipotetico contratto di lavoro.

[su_slider source=”media: 179285,179286″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

A cadere nella trappola del lavoro fantasma un centinaio di vittime. L’uomo è stato posto ai domiciliari mentre le indagini proseguono alla ricerca di complici.

[su_slider source=”media: 175353,162328″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

cirie torino prometteva lavoro

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 179291,179289,179288,179290″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Casi in Canavese

CANAVESE – Il quadro riepilogativo dei casi di Covid, comune per comune

CANAVESE – Sta diminuendo anche in Canavese il numero dei casi positivi. Alcuni comuni sono arrivati a zero casi. Altri vedono...

Casi nel mondo - clicca

regioneaprile
- Advertisement -
- Advertisement -