CASELLE TORINESE – È salito sulla torretta meteo dell’aeroporto, si è svestito e ha iniziato a minacciare di gettarsi.

È accaduto oggi pomeriggio, martedì 8 gennaio, all’aeroporto “Sandro Pertini” di Caselle Torinese.

Un 29enne marocchino, che si trovava insieme ad alcuni connazionali in attesa di essere imbarcato sul Royal Air Maroc diretto a Casablanca per il rimpatrio, ad un tratto è fuggito verso le piste di atterraggio, eludendo i blocchi della Guardia di Finanza e della Polizia. Il giovane è salito sulla torretta, si è svestito e si è messo ad urlare di non voler essere rimpatriato, se costretto si sarebbe lanciato di sotto.

L’aereo è stato quindi spostato per far finta che fosse partito senza di lui. Dopo lunghe ore di trattative, con l’aeroporto bloccato, finalmente si è convinto a scendere, ed è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Due aerei sono stati dirottati: quello per Bucarest a Genova e quello per Monaco a Milano. Dopo diverse ore l’aeroporto è stato riaperto e ora sta tornando lentamente tutto alla normalità.

nfimpiantibanner
bannerdefomac2
ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here