TORINO – Continuano i servizi preventivi di controllo del territorio, già attivati in previsione delle prossime festività natalizie dal Comandante Provinciale dei carabinieri, Colonnello Francesco Rizzo, per contrastare i reati predatori.

Aumentati i servizi di controllo ordinario e straordinario sulla città e sulla provincia, per prevenire furti, scippi e rapine.

Dal 20 dicembre fino al 6 gennaio, arriveranno anche due squadre della C.I.O. (Compagnie di Intervento Operativo) del 6° Battaglione Toscana che verranno impiegate a Carmagnola e nel pinerolese, con particolare riferimento ai comuni della Val Chisone e della Val Germanasca, per prevenire i furti in abitazione.

bannerdefomac2
nfimpiantibanner

Nelle ultime 24 ore, l’operazione ha portato 2 arresti e 2 denunce.
Furto OVS con aggressione a guardia giurata Un romeno di 38 anni è stato arrestato dal Nucleo Radiomobile di Torino per aver aggredito una guardia giurata alla OVS di via Roma dopo aver rubato capi d’abbigliamento.

Ruba cellulare sul tram 16, arrestato dai carabinieri Un italiano di 33 anni è stato arrestato per rapina per aver strappato, sul tram 16, dalle mani il telefono cellulare a una ragazza. Dopo il furto è scappato. La chiamata al 112 è partita da alcuni passeggeri che hanno assistito al furto. I carabinieri hanno rintracciato e arrestato il 33enne. Il telefono è stato recuperato.

In trasferta da Napoli per rubare spumante pregiato: 2 denunce
A Rivalta, i carabinieri della Stazione di Beinasco sono intervenuti all’Esselunga di via Torino per un super furto di bottiglie di spumante. E’ stato il responsabile del supermercato a chiamare i militari.

I carabinieri hanno bloccato due italiani, di 31 e 44 anni, in trasferta furto da Napoli. Poco prima, la coppia era riuscita a eludere il controllo delle cassiere, e a rubare, in più riprese, 50 scatole, contenti 300 bottiglie di spumante Ferrari, per un valore di circa 2000 euro, prima di essere fermati. La perquisizione del furgone dei due trasfertisti del furto da parte dei carabinieri ha permesso di sequestrare altre bottiglie di spumante della stessa marca, per un valore complessivo di 11mila euro.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

I due italiani sono stati denunciati per furto. I due fermati non hanno dimostrato la provenienza delle bottiglie trovate sul furgone. Le bottiglie sono state sequestrate. Le bottiglie rubate all’Esselunga sono state restituite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here