Il web non ha proprio confini, tanto che i servizi di ObiettivoNews sono approdati fino in Argentina.

Tutto è iniziato lo scorso ottobre quando, la coppia italo-argentina Angela Pellegrini e Maximiliano Saranz sono giunti da Morteros (Argentina) in visita a Caselle Torinese osservare alcune particolarità delle coltivazioni piemontesi.

Tutta la comunità casellese si stretta intorno a loro, e il nostro collaboratore, Cristiano Cravero, ha fatto un servizio sulla visita.
Immagini e intervista hanno catturato l’attenzione di un produttore argentino, che ne ha fatto “tesoro”: sono state difatti utilizzate per montare un servizio andato in onda nelle televisioni locali argentine.
Soddisfazione per il nostro lavoro, non solo per il fatto che sia stato notato “oltre frontiera”, ma per aver contribuito a portare un pezzettino di Canavese fuori dai confini, fino in Argentina.

Il nostro territorio ha tanto da offrire e il nostro intento è da sempre cercare di valorizzarlo e sottolineare le peculiarità canavesane per farle conoscere all’esterno; ed è per questo che ci siamo messi in gioco, con la nuova Web TV di ObiettivoNews (www.obiettivonews.it/tv) dove la nostra mission è di far scoprire il territorio, gli artisti, le persone e le associazioni presenti in canavese, eporediese, e prima cintura di Torino al resto del mondo.

nfimpiantibanner
coferbanner

Una scommessa azzardata per alcuni, apprezzata da molti professionisti del settore, un viaggio intrapreso con l’aiuto di tanti, con la speranza che sul carrozzone appena partito sempre più persone si aggiungano per unirsi all’allegra brigata e poter portare paesi, volti e peculiarità oltre i confini ormai troppo stretti per tutti.

Noi siamo partiti, adesso sta nelle Amministrazioni, nei commercianti del luogo, degli artisti presenti sul territorio, delle Associazione proporre idee innovative da poter condividere e produrre per crescere e far crescere il nostro territorio, un luogo da far conoscere ed apprezzare.

ilbere
Tritapepe

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here