giovedì 24 Settembre 2020

TORINO – Arrestati tre rapinatori seriali

Uno si fingeva rappresentate per farsi aprire dai gioiellieri; altri due hanno derubato un ragazzo del giubbotto

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – Sembrava un rappresentante con la sua valigetta e la faccia da bravo ragazzo, ma in realtà era un rapinatore seriale armato e pericoloso.

[rev_slider alias=”paonessa”]

I carabinieri della Compagnia Torino Oltre Dora hanno arrestato, nei giorni scorsi, Fabio Puglielli, 31 anni, residente a Torino, perché è ritenuto responsabile di tre rapine: il 17 ottobre 2018 all’ Istituto di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, di Carmagnola (TO); il 31 ottobre 2018 alla gioielleria Scaletta Preziosi, Torino, via Bibiana 26; il 7 novembre 2018, tentata rapina alla Banca Sella di San Mauro Torinese.

[su_slider source=”media: 162328,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Agiva con il volto scoperto e con la sua bella faccia pulita e la valigetta riusciva a ingannare i gioiellieri che gli aprivano le porte senza alcuna difficoltà. I militari sono riusciti a identificarlo grazie alle immagini di videosorveglianza acquisite nel corso delle indagini. L’identificazione è stata possibile anche grazie alla testimonianza di un’impiegata di banca.

Qualche mese fa, Puglielli aveva aperto un conto alla Banca Sella di San Mauro ma quando si è ripresentato per fare un prelievo con il coltello, l’impiegata l’ha riconosciuto. Puglielli si è accorto di essere stato riconosciuto ed è scappato.

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Nella rete dei carabinieri sono finiti anche altri due rapinatori, che a Trofarello, sabato scorso, alle 20, hanno derubato un ragazzo del giubbotto che indossava. Poi sono scappati a piedi. È accaduto in strada, alla fermata dell’autobus.

La chiamata al 112 è partita da una delle persone presenti al momento del fatto. La vittima ha detto che uno dei due rapinatori aveva due lacrime tatuate sul viso, come l’ex giocatore dell’ Inter Ricardo Quaresma. I carabinieri di Moncalieri hanno rintracciato i due fuggitivi in via Torino, a Trofarello. Si tratta di due cittadini serbi, di 19 e 26 anni, residenti a Torino. Sono accusati di rapina.

[rev_slider alias=”urb”]

regioneaprile
NuovaLocandinaPaonessacofer1cortinalocandmaggio2Original Marinescortinamaggio2
- Advertisement -

Leggi anche..

PIEMONTE – Truffe nelle case dei cittadini, fingendosi la Regione Piemonte

PIEMONTE - A seguito degli episodi di truffa che si stanno verificando in questi giorni, la Regione Piemonte informa i cittadini...

TORINO – Deglutisce gli ovuli di droga e scappa, arrestato

TORINO - Il Nucleo Radiomobile ha arrestato un gabonese, di 36 anni, per detenzione a fini spaccio di stupefacenti, violenza e...

TORINO – Maxi code in tangenziale nord per un incidente all’altezza di Rivoli (FOTO)

TORINO – Incidente in tangenziale nord, questa mattina, martedì 22 settembre, intorno alle 7. L'incidente ha provocato lunghe...

TORINO – Cavour: dalla produzione alla vendita di marijuana, arrestato 51enne (VIDEO)

TORINO - I carabinieri del Comando provinciale hanno scoperto un laboratorio specializzato nella produzione, nel confezionamento e nella vendita di marijuana....

TORINO – Appendino condannata a 6 mesi: “Continuo nella mia carica di Sindaco; mi autosospendo dal M5s

TORINO - “Questa sentenza non pregiudica la possibilità di rimanere in carica e, quindi, porterò regolarmente a scadenza il mio mandato,...

Ultime News

Rock Politick – Votazioni: il bilancio dal Referendum a Castellamonte

Rock Politick – Stagione 2 Ep. 2 – È stata una settimana intensa sul piano politico. Referendum, regionali e comunali. Dopo...

PIEMONTE – Truffe nelle case dei cittadini, fingendosi la Regione Piemonte

PIEMONTE - A seguito degli episodi di truffa che si stanno verificando in questi giorni, la Regione Piemonte informa i cittadini...

CHIVASSO – Marocco: “No alla trasformazione della linea ferroviaria Chivasso-Asti in pista ciclabile”

CHIVASSO - Il vicesindaco di Città metropolitana Marco Marocco è contrario al progetto di utilizzare il sedime ferroviario della Linea Chivasso-Asti...

ASTI – Presentati i due nuovi Ufficiali al Comando Provinciale dei Carabinieri

ASTI - Questa mattina il Ten. Col. Pierantonio Breda, Comandante Provinciale di Asti, ha presentato i due ufficiali neo giunti.

CASTELLAMONTE – La composizione del Consiglio; Bartoli siederà nelle file dell’opposizione

CASTELLAMONTE – Mentre Nella Falletti (Per Castellamonte) ha deciso che non siederà tra le fila dell'opposizione, lasciando il posto al terzo...
X