domenica 20 Giugno 2021
domenica, Giugno 20, 2021
spot_img

VENARIA REALE – CasaPound promuove la passeggiata per la sicurezza; il commento del Sindaco

VENARIA REALE – Si è svolta l’altra notte la passeggiata perla sicurezza promossa dai militanti di CasaPound che, insieme a un gruppo di residenti,hanno attraversato nel loro tragitto il Parco Salvo D’Acquisto e il Parco Benvenuto Cellini di via Giordano Bruno, due luoghi che negli ultimi tempi sono stati teatro di frequenti episodi di violenza e criminalità.

[rev_slider alias=”paonessa”]

“Sono molti i venariesi che si sono uniti alla nostra passeggiata.” Ha dichiarato Antonio Cuttaia, referente di CasaPound per Venaria che spiega: “Si respira un clima di forte insicurezza, soprattutto nelle aree verdi. Solo per citare alcuni episodi recenti, al Parco D’Acquisto, già meta di spacciatori e tossici, sono stati rinvenuti bocconcini di cibo avvelenati per i cani; l’incendio di un tavolo da pic-nic ricorda il rogo di qualche anno fa che ha distrutto un chiosco nello stesso parco; infine, sono state segnalate addirittura delle gare di cani clandestine. L’ultima aggressione, invece, è avvenuta al parco Cellini, dove un musicista di 68 anni è stato derubato del proprio strumento e, solo qualche mese fa, un pensionato è stato vittima di una rapina violenta da parte di un extracomunitario in un’altra zona della città.”

[su_slider source=”media: 162328,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Anche Matteo Rossino, responsabile provinciale del movimento della tartaruga frecciata, ha partecipato alla passeggiata: “Mentre l’amministrazione sembra preoccuparsi soltanto di preservare la Reggia, noi continueremo a stare a fianco dei tanti venariesi che non hanno intenzione di arrendersi di fronte all’aumento della criminalità nella propria città. Anche a Venaria, CasaPound c’è.”

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il Sindaco Roberto Falcone, al riguardo, commenta: “Ha senso prendere posizione contro una passeggiata dopo cena di un gruppetto di amici?No. Quello che si può fare è invece ricordare a costoro che a ogni aggressione citata è corrisposta sempre un’azione delle Forze dell’ordine coadiuvata dalle telecamere di videosorveglianza che abbiamo sul territorio. Il dialogo con Polizia municipale e Carabinieri e il loro coordinamento operativo sono le uniche cose di cui la Città di Venaria Reale si avvale per garantire la sicurezza dei cittadini. La richiesta di più sicurezza è conosciuta, è legittima e noi lavoriamo per migliorare dove serve, dove si può e dove è più utile. Spiace molto leggere sui social che l’Anpi Venaria sostiene che il fascismo a Venaria faccia quello che voglia. Non è così, ma se qualcuno si sente minacciato può uscire di casa e proporre sul territorio attività einiziative che il Comune sarà felice di patrocinare e promuovere. E che sono convinto sapranno coinvolgere molte più persone di quelle che hanno girato per Venaria l’altra notte.

[rev_slider alias=”urb”]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img