giovedì 29 Ottobre 2020

VENARIA REALE – Perseguita ed estorce denaro al complice rimasto in libertà

Il 23enne è stato arrestato e collocato ai domiciliari

VENARIA REALE – I carabinieri della Stazione di Venaria sono intervenuti in via Giordano Bruno, ieri pomeriggio,  per arrestare Giovanni Arabia, 23 anni, residente a Venaria, per estorsione.

[rev_slider alias=”paonessa”]

L’intervento dei militari è stato richiesto da Carlo (nome di fantasia), un operaio di 25 anni, residente a Venaria, che ha denunciato di essere vittima di estorsione dal 2012 da parte di Giovanni Arabia.

Arabia era stato arrestato nel 2012 per possesso di droga e in quella circostanza era in compagnia di Carlo. Dopo aver scontato qualche giorni di carcere, Arabia si era presentato a casa di Carlo e gli aveva chiesto il pagamento di 500 euro per le spese legali e per non aver fatto il suo nome agli inquirenti.

[su_slider source=”media: 162328,150947,143165″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Durante quell’incontro, Giovanni Arabia aveva picchiato violentemente Carlo per ottenere il denaro richiesto. A pagare il debito erano stati i genitori di Carlo.

Arabia era sparito dalla vita di Carlo, ma è ricomparso nel maggio del 2018. Pedinamenti, auto danneggiate e continue richieste di denaro; 10 euro, 20 euro, 30 euro, piccole somme ma la vita di Carlo era diventata un inferno perché Arabia lo seguiva ovunque e lo minacciava e picchiava in continuazione. Una sorta di stalker del ricatto.  Dieci giorni prima dello stipendio  di Carlo, Giovanni Arabia era sotto casa a incassare il “pizzo del silenzio”. ” Sono finito in carcere per colpa tua, devi pagare per il mio silenzio”, continuava a ripetere ad ogni incontro.

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La vittima ha denunciato la sua vicenda ai carabinieri e con i militari ha concordato le modalità per la consegna dell’ultima rata da 500 euro. I militari si sono presentati all’appuntamento con Carlo e quando è avvenuta la consegna del denaro, i carabinieri sono intervenuti per fermare Arabia. L’uomo è stato arrestato per estorsione e collocato ai domiciliari.

[rev_slider alias=”urb”]

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

VENARIA REALE – Sale il numero dei contagi, il Sindaco apre il COC e prende provvedimenti

VENARIA REALE - “Il numero dei contagi sta salendo anche nella nostra città raggiungendo la cifra di 118 positivi che rappresenta...

VENARIA REALE – Annullata “Una corsa da Re”

VENARIA REALE - Sabato 17 e domenica 18 ottobre Venaria Reale avrebbe dovuto ospitare il tradizionale evento podistico "Una corsa da...

VENARIA REALE – Presentata la Giunta dell’Amministrazione Giulivi

VENARIA REALE - Tempi stretti per la presentazione della nuova Giunta comunale. A poco più di una settimana dal turno di...

VENARIA / TORINO – Incidente all’incrocio tra corso Garibaldi e via Druento (FOTO)

VENARIA / TORINO – Incidente oggi pomeriggio, lunedì 12 ottobre, all'incrocio tra corso Garibaldi e via Druento, al confine tra Venaria...

VENARIA REALE – “Dall’incudine al pennello”: in mostra le opere di Giorgio Conterio

VENARIA REALE - Per la prima volta, le opere di Giorgio Conterio escono dalla tavernetta di Andorno Micca e si mostrano...

Ultime News

CUORGNÈ / LANZO – Sospensione del servizio di Pronto Soccorso e di Punto di Primo Intervento

CUORGNÈ / LANZO - “Come Sindaco della comunità che rappresento e ritengo anche dei colleghi rappresentanti dei Comuni delle Valli che...

PIEMONTE – Oggi in Piemonte 2827 casi positivi

PIEMONTE – Il Bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte oggi, mercoledì 28 ottobre, ha registrato 2827 nuovi casi positivi.

CASTELLAMONTE – Tra domiciliati e non, i casi positivi sono saliti a 60

CASTELLAMONTE – Il Comune di Castellamonte ha rilasciato l'aggiornamento dei casi positivi ad oggi, mercoledì 28 ottobre. “Con...

PIEMONTE – Emergenza sanitaria: “Urgente l’allestimento di un’area modulare con letti di terapia intensiva e subintensiva

PIEMONTE – Comunicato congiunto di Anaao-Assomed (Associazione Medici Dirigenti) e NurSind (Sindacato Professioni Infermieristiche), sull'emergenza sanitaria.

PIEMONTE – Dall’Europa 34 milioni per l’alluvione 2019; sollecitato l’intervento per quella del 2020

PIEMONTE - Tempi rapidi e semplificazione burocratica per i fondi europei richiesti e ottenuti dalla Regione Piemonte, in collaborazione con la...