SAN GIORGIO CANAVESE – Il canto, da sempre, ha accompagnato il lavoro nei campi.

Visto quindi il “collegamento con la terra”, alla 4° edizione del Mercato della Terra e della Biodiversità, non poteva quindi mancare, la presenza e partecipazione della Corale Quattro Stagioni.

La Corale “Le quattro stagioni” di San Giorgio Canavese è nata nel gennaio del 1983 da un gruppo di amici Sangiorgesi che si divertivano a cantare ed è da sempre diretta da Cristiana Arri che è anche uno dei soci fondatori.

“Cantare significa condividere emozioni”: è questa la filosofia di base del coro sangiorgese.

Un coro misto (maschile e femminile) che ha iniziato il suo repertorio con musiche polifoniche e canti popolari per poi ampliarsi con canti di montagna, brani di cantautori italiani e stranieri, musiche da film, e anche musiche composte dalla stessa Cristiana Arri.

La Corale “Le quattro stagioni” intrattiene non solo con concerti di tipo tradizionale, ma anche con veri e propri spettacoli in costume e scenografie.

Al Mercato della Terra e della Biodiversità, in programma i prossimi 12 e 13 maggio, effettuerà delle incursioni, accompagnando così il percorso dei visitatori attraverso le via dove si sviluppa il Mercato e, in piazza Ippolito, intratterrà con uno spettacolo creato ad hoc, intitolato “Con la diligenza verso l’auto-ctono”, che partirà con un’ambientazione western.

GUARDA L’INTERVISTA A CRISTIANA ARRI, DIRETTRICE DELLA CORALE 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here