VENARIA REALE – Una bella storia d’amore, finita solo per la morte del compagno,diventa un libro per far conoscere al mondo intero che quando si ama non ci sono confini.

Il volume è stato presentato dagli autori Roberta Fontana e Stefano Peiretti, venerdì sera, 16 marzo, presso la sala espositiva comunale di Venaria Reale, in occasione della rassegna “Marzo è rosa …marzo è donna”, raccoglie scritti e memorie vissute come un vero e proprio romanzo da due sposi : Franco e Gianni.

ilbere
gymtonic

Il libro edito dalla Echos, racconta la storia della prima coppia omosessuale unita civilmente a Torino dal Sindaco Chiara Appendino, dopo l’entrata in vigore della legge Cirinnà: “Siamo anche stati la coppia più anziana rimasta unita – scherza Gianni Reinetti, rimasto vedovo dopo appena 5 mesi dalle nozze con Franco Perrello – il libro racconta un susseguirsi di avvenimenti, da quando ci siamo conosciuti il 15 luglio del 1964 fino a quando Franco mi ha lasciato.”

“Franco e Gianni – 14 luglio 1964” è anche il titolo del libro di questa storia diventata un simbolo del riscatto di un amore durato 53anni.

 

“Penso che Franco se ne sia andato felice perché aveva raggiunto quello che desiderava da tanti anni: un riscatto di tutti gli amori che hanno dovuto lottare contro i pregiudizi sociali. Anche se la legge non è andata del tutto in porto, le unioni civili sono state un passo importante, io ad esempio sono il primo uomo ad avere la pensione di reversibilità e infine non siamo più considerati cittadini di serie B, anche se non lo siamo mai stati”.

Le prefazioni del libro sono affidate al Sindaco Chiara Appendino, alla loro testimone di nozze, la senatrice Magda Zanoni e il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli. Padroni di casa della serata, moderata dal consigliere pentastellato di Rivoli Carlotta Trevisan, che ha voluto ricordare il consigliere comunale Marielle Franco, la donna attiva contro le diseguaglianze uccisa la sera prima in Brasile, il Sindaco Roberto Falcone, l’assessore alla Cultura Antonella d’Afflitto, l’assessore alle Politiche Sociali Claudia Nozzetti e Alessandro Battaglia coordinatore del Pride Torino che patrocina il progetto.

growupcerimonie
giuanun
Allianz 2 modifica jpeg

GUARDA IL VIDEO

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

GUARDA LE FOTO

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here