domenica 20 Settembre 2020

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Il Movimento 5 Stelle si interroga sul furto in municipio

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Sui recenti fatti accaduti qualche giorno fa a San Francesco al Campo, quando, una notte, ignoti si sono introdotti negli uffici della Polizia Municipale rubando le casseforti con le pistole di ordinanza in dotazione al corpo e alcune carte di Identità in bianco, i componenti del Movimento Cinquestelle locali hanno fatto alcune considerazioni su quanto accaduto.

[su_slider source=”media: 134413,135052,125676″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

san francesco matteo valente criico sui vigili Res 1
Matteo Valente

Matteo Valente in una riflessione: “Questi giorni ci rendono tristemente famosi in ambito di sicurezza. Siccome paghiamo un servizio di vigilanza privata a tutela degli edifici pubblici comunali, e sottolineo solo per quelli, che però non è bastato a scongiurare il furto delle armi e quant’altro dagli uffici, proporrei che la nostra Polizia Municipale, fosse più presente sul territorio anche in orari nei quali possa essere più alto il rischio di atti delinquenziali, ovvero quelli notturni. Vorrei ricordare, che la Polizia Municipale è equiparata alla Polizia di Stato e ai Carabinieri nell’ambito del loro comune o giurisdizione.”

[su_slider source=”media: 134526,132564,133622″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Sono Agenti di Polizia giudiziaria e per questo possono e devono attuare il codice di procedura penale, – continua Valente – pattugliare il territorio anche per quanto riguarda la domenica. Rimango perplesso su quanto è successo …. sicuramente si dovrà preparare un’interrogazione in cui vengano fornite ai cittadini le informazioni per comprendere meglio. Non si sta certamente tranquilli sapendo che così facilmente possano essere rubate armi in un edificio comunale corredato di allarme, in cassaforte e con tanto di sorveglianza privata, è evidente che qualcosa non funziona”.

[su_slider source=”media: 133233″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

roberto rossato Res 1
Roberto Rossato

Dello stesso avviso è il Capogruppo di minoranza Roberto Rossato: “Siamo preoccupati come tanti cittadini. Preoccupati per il fatto che sei pistole e un numero imprecisato di carte di identità in bianco siano in circolazione a disposizione della malavita. E ci poniamo domande. Siamo consapevoli che i furti sono purtroppo all’ordine del giorno sul nostro territorio, ma che si arrivi a violare il municipio è realmente incomprensibile. Uno dei punti del programma politico dell’attuale giunta era la sicurezza. E purtroppo per tutti noi si è rivelata carente sotto tutti i punti di vista. La simbolica presenza sul territorio della vigilanza privata si è rivelata esattamente come previsto: un debole tentativo di risolvere il problema. Debole e alla luce di quanto accaduto.”

[su_slider source=”media: 134236,134237,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“La rete di videosorveglianza si farà? – domanda Rossato – Forse… Le videocamere attuali, come ha ammesso la stessa giunta, sono quasi inutili a causa della tecnologia obsoleta. Ci si pone tutti una serie di domande: come sono arrivati sul retro del edificio comunale? L’impianto antifurto ha funzionato? Le armi e le carte di identità dove e come erano custodite? Domande che tutti si pongono. Confidiamo nell’azione delle forze dell’ordine, che in tempi brevi riescano a recuperare armi e documenti in bianco, e speriamo che, come affermato in sede di Consiglio Comunale, le telecamere poste all’ingresso del territorio comunale oltre che individuare e sanzionare auto non in regola con le norme di circolazione, servano a scoprire i colpevoli del reato commesso”.

L’accaduto sarà sicuramente oggetto di una lunga discussione nel prossimo consiglio comunale.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

20171207 095648 Res

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

regioneaprile
NuovaLocandinaPaonessacortinalocandmaggio2cortinamaggio2cofer1Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Danila Devona va in pensione; il saluto dell’amministrazione

SAN FRANCESCO AL CAMPO - Il 31 luglio sarà sicuramente un giorno che molti cittadini sanfranceschesi ricorderanno per il saluto della...

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Trattore con rimorchio esce di strada (FOTO E VIDEO)

SAN FRANCESCO AL CAMPO - Incidente oggi, martedì 23 giugno, poco dopo mezzogiorno, in via Lombardore a San Francesco al Campo....

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Giovani in assembramento, le raccomandazioni del COC

SAN FRANCESCO AL CAMPO - Nella serata di ieri, fino a dopo mezzanotte, in Piazza San...

SAN FRANCESCO AL CAMPO – La Sei Giorni potrebbe tenersi tra dal 3 all’8 settembre

SAN FRANCESCO AL CAMPO - È dal 3 all'8 settembre il periodo proposto all'UCI dal Velodromo Francone per poter disputare la...

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Iniziati i lavori di messa in sicurezza del campanile della chiesa

SAN FRANCESCO AL CAMPO - Sono iniziati lunedì scorso i lavori di messa in sicurezza del campanile della chiesa di San...

Ultime News

OGLIANICO / CAFASSE – Rubano un’auto, svaligiano una villa, si schiantano e scappano

OGLIANICO / CAFASSE – Hanno svaligiato una villa a Varisella, con un'auto rubata a Oglianico e si sono schiantati a Monasterolo...

MONTALTO DORA – Podista si infortuna nei pressi del Lago Nero, intervento del Soccorso Alpino

MONTALTO DORA – Si è infortunata nei dintorni del Lago Nero a Montalto Dora. È accaduto questa mattina, sabato...

TORINO – Dipendente perseguitata da oltre un anno, arrestato il titolare dell’azienda

TORINO - Mercoledì pomeriggio, gli agenti del commissariato Centro hanno proceduto all’esecuzione della misura degli arresti domiciliari per atti persecutori e...

TORINO – Arresti per violenza sulle donne a Chieri e Nichelino; estorsione a pensionati

TORINO - I carabinieri del comando provinciale di Torino hanno arrestato 2 uomini per maltrattamenti in famiglia e un pusher per...

CANAVESE – Covid, la situazione in Canavese nei vari comuni

CANAVESE – Sale leggermente il numero di casi positivi Covid-19. Ieri sera l'Unità di Crisi della Regione Piemonte...
X