giovedì 15 Aprile 2021

CUORGNÈ – Martedì 14 marzo, alla SS. Trinità, un laboratorio didattico e un workshop

Il progetto è patrocinato dalla Città di Cuorgné, Regione Piemonte, Città di Rivarolo, Ambasciata della Repubblica ceca a Roma e Centro di cultura ceca di Milano

CUORGNÈ – Sinergia tra il Comune di Cuorgnè e Areacreativa42 di Rivarolo Canavese.

A Cuorgnè, presso la chiesa della SS.Trinità, martedì 14 marzo si terrà un evento sviluppato in una sola giornata con un laboratorio dedicato alle scuole al mattino e al pomeriggio, ed un evento aperto a tutti la sera.

Il progetto s’inserisce all’interno del programma di residenze d’artista organizzato da Areacreativa42 da gennaio 2016 ad aprile 2017. L’intento dell’associazione è di mettere a disposizione del territorio la rete di conoscenze nel campo dell’arte che si è sviluppata in questi anni di attività perché questo possa diventare un attivatore di altre esperienze da condividere per lo sviluppo della nostra area.

In questo specifico caso l’artista Jiri Kornatovsky e la curatrice Helena Fenclova potranno portare l’esperienza che hanno già realizzato a Marsiglia in occasione della Città Capitale della cultura Europea e in altre mostre.

Volendo porre le basi per una sperimentazione che possa essere estesa ad altri progetti futuri, si è pensato di coinvolgere nel progetto Claudio Demarco, musicista e Helena Fenklova, curatrice della Repubblica Ceca che ha già lavorato con Jiri Kornatovsky e che partecipa attivamente a progetti promossi dalla Comunità Europea. Da un lato il desiderio di unire l’arte e la musica, dall’altro il confronto ed il supporto di Helena Fenclova per aprire un dialogo interculturale ed ampliare i nostri orizzonti progettuali e di contatti.

I disegni sui  cartoni di grandi dimensioni  tratto dopo tratto,  creano un  ritmo gestuale che si fonde con il ritmo vitale: il ritmo che scandisce un tempo non più solo fisico, ma anche psicologico, percettivo ed esperienziale. L’idea è di estendere il gesto artistico dell’artista al gesto musicale e di proporlo al pubblico sia live con un concerto in concomitanza con l’esposizione delle opere dell’artista sia successivamente registrato.

La mostra “Qui e ora – Hic et nunc” di Jiri kornatowsky verrà inaugurata martedì 11 marzo alle 17 a Casa Toesca e resterà aperta fino al 2 aprile.

Martedì 14 Marzo nella chiesa SS.Trinità di Cuorgnè, in collaborazione con il Comune, dalle 9 alle 17 si terrà il Laboratorio didattico  “Oltre al tempo liquido”.

Lo scopo è quello di trovare il senso del tempo in una società “liquida” come definita dal sociologo Zygmunt Bauman e di vivere una esperienza nella quale il tempo sia sospeso, in modo così diverso dalla quotidianità.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ai bambini delle scuole elementari coinvolti verrà chiesto di portare una matita e verranno invitati ad esprimersi lasciandosi trasportare dai suoni dopo aver osservato l’opera di Kornatovsky. I partecipanti utilizzeranno un foglio alto cm. 60 e lungo 20 metri steso sul pavimento ed avranno a disposizione cuscini su cui stare seduti. Il risultato sarà una grande opera collettiva che verrà successivamente esposta.

Alle 21 si terrà un workshop che comprende una conversazione iniziale tra la curatrice Helena Fenclova e i partecipanti per far comprendere il lavoro dell’artista, oltre alla proiezione di immagini di opere realizzate e mostre precedenti.

[su_slider source=”media: 102221″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

A seguire il musicista Claudio De Marco si esibirà con lo strumento “hang drum”.

Il disegno di Kornatovsky accompagnato da suoni si presta particolarmente alla meditazione e per il pubblico che intende partecipare l’esperienza artistica condivisa diventa un unicum affascinante.

Per l’occasione presso la Chiesa della Trinità verranno esposte alcune opere, due delle quali di grandi dimensioni (cm 220 x 300 e cm 220 x 520).

Il progetto è patrocinato dalla Città di Cuorgné, Regione Piemonte,  Città di Rivarolo,  Ambasciata della Repubblica ceca a Roma e Centro di cultura ceca di Milano.

[su_slider source=”media: 99550″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Leggi anche...

spot_img