Direttore Responsabile: Magda Bersini
giovedì 13 Giugno 2024
redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

VENARIA REALE – Sono migliaia le firme raccolte a Venaria dal “Co.Di.Ci” ovvero il  Comitato dei Cittadini nato per affrontare i problemi che si vivono tutti i giorni in città.

Tra questi  la presenza  del campo nomadi di strada dell’Aeroporto, che continuamente invade di fumo nauseante, rendendo  irrespirabile l’area di  Venaria, Borgaro e una parte di Torino Nord arrecando gravi conseguenze di salute e  disagi, come quella di non poter aprire le finestre in estate per non trovarsi la casa invasa da fuliggine.

“E’ dal 2008 che sollecitiamo le forze pubbliche e le Istituzioni per far si che si facciano rispettare quei regolamenti vigenti per gestire in modo migliore questi accampamenti – denuncia Dario Picatti, presidente dei “Co.Di.Ci”- premetto che non siamo un comitato razzista, chiediamo unicamente che vengano  rispettare le leggi previste per i campi nomadi come fanno in ogni parte d’Europa”.

Il Comitato nasce il 18 giugno su sollecitazione di alcuni  cittadini, che abitano intorno all’accampamento di Strada Aeroporto: “Un ricco dossier,  contenente  foto e video che mostrano chiaramente i fumi tossici e correlato da documentazione mediche  per capire quanto sono nocivi per la salute è pronto da inviare in Procura, al Ministero della Salute e alla Comunità Europea”.

La comunità europea ha stanziato alla città di Torino dei fondi per la gestione dei campi e ora il neo comitato vorrebbe capire dove questi soldi siano finiti. “Il Comitato – conclude Picatti – avrà un ampio spettro di vedute per affrontare i problemi della quotidianità, e sancire il diritto dei cittadini”. Intanto con noncuranza all’accampamento si continuano a vedere  fusti contenenti sostanze tossiche oli esausti e una  quantità enorme di rifiuti di altra natura tra cui gli  pneumatici, televisori e carcasse di frigoriferi. Tutti oggetti che quando vengono dati alle fiamme rilasciano nell’aria polveri contenenti agenti chimici patogeni. Infatti secondo i medici consultati dal neonato Comitato l’incidenza di tumori nelle vicinanze di Campi Nomadi è doppia, rispetto al normale.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

  • newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);
  • canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.
  • canale Telegram (ObiettivoNews)
  • © Riproduzione riservata

    Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

  • newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);
  • canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.
  • canale Telegram (ObiettivoNews)
  • © Riproduzione riservata

    Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

    la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);

    il nostro canale Telegram (ObiettivoNews);

    il nostro canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

    SEGUICI

    google play
    apple store

    bersiniEditore e Agenzia di Comunicazione
    (campagne pubblicitarie, dirette live streaming, riprese video, sviluppo siti web, Seo….)

    CONTATTI

    REDAZIONE: redazione@obiettivonews.it  – 342.8644960

    AGENZIA DI COMUNICAZIONE: info@bersinicomunicazione.it
    342.8644960 / 348.3725487

    © Copyright 2024 – ObiettivoNews – Autorizzazione Tribunale di Ivrea n.2/2013; Iscrizione Roc (Registro Operatori della Comunicazione) N.023741/2013. Direttore responsabile Magda Bersini. Editore: Bersini Editoria, Comunicazione e Web P.IVA 10512010017; Tutti i diritti sono riservati. L’utilizzo dei testi, delle foto e dei video online è, senza autorizzazione scritta, vietato (legge 633/1941). Testata giornalistica di informazione indipendente, senza condizionamenti politici e senza contribuiti pubblici.