mercoledì 12 Maggio 2021
spot_img

CASELLE – VVF, aeroporto: salvaguardia passeggeri a rischio

USB VVF : “Cosa non ha nuovamente funzionato nella catena di comando?”

CASELLE – Ieri mattina, dalle 8 alle 11 circa, orario di grande traffico aereo, personale e mezzi dei vigili del fuoco che prestano servizio di soccorso all’interno dell’area aeroportuale in una zona strategica per poter mantenere entro i limiti previsti dalle normative i tempi d’intervento,sono stati dislocati per alcune ore presso la sede aeroportuale.

La così detta “sede bilanciata” del distaccamento aeroportuale di Torino è stata nuovamente utilizzata come “parcheggio” per dei clandestini in attesa di rimpatrio, infatti queste persone sono state “ospitate” nella rimessa di questa sede che nasce e viene presidiata costantemente dal personale VVF durante le attività aeroportuali, per consentire tempi rapidi d’intervento in caso di incidente o emergenza come previsto dalle normative ICAO.

“Da chi è stata presa e concordata tale decisione scellerata? – Chiede l’Unione Sindacale di Base dei VVF – Chi ha garantito che i tempi di intervento sarebbero stati comunque assicurati? Ciliegina sulla torta, mentre la sede bilanciaia risultava sguarnita, veniva dichiarata un’emergenza, fortunatamente subito rientrata, ma se fosse avvenuto un incidente, chi garantiva sulle tempistiche? Dobbiamo aspettare che capiti il disastro per poi giocare come al solito allo scarica barile?”

USB VVF ha immediatamente chiesto un incontro con il dirigente provinciale per approfondire cosa non ha nuovamente funzionato nella catena di comando.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img