sabato 23 Gennaio 2021

RIVAROLO CANAVESE – SENZA UNA CASA, NON SI PRESENTANO ALL’INCONTRO CON I SERVIZI SOCIALI

RIVAROLO CANAVESE – Questa mattina non si sono presentati all’appuntamento con gli assistenti sociali.

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”120″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

I due giovani che da tre mesi vivono per strada, occupando case disabitate per poi essere ogni volta sgomberati dalle forze dell’ordine, non hanno colto l’opportunità che il Comune di Rivarolo aveva dato loro, interessandosi del loro caso.

Ieri mattina, dopo aver occupato l’ennesima abitazione, questa volta in via Pietro Micca, erano stati sgomberati dai Carabinieri chiamati dal proprietario, e si erano “posteggiati” sulla panchina di via Rocco Meaglia.Un ragazzo (D.D.A.), 35 anni di Castellamonte e una ragazza (J.P) 20 anni, di Rivarolo erano stati poi raggiunti nel pomeriggio dalla Polizia Locale e dal Sindaco Alberto Rostagno, che ancora una volta aveva contattato i Servizi Sociali per cercare di trovare loro una sistemazione.

L’accordo era che questa mattina sarebbero dovuti andare al Sert per incontrare l’assistente sociale pronta ad aiutarli a trovare una soluzione.

Invece loro, dopo che ieri avevano chiesto aiuto anche tramite un video amatoriale su Facebook, non si sono presentati.

Rammarico delle persone che avevano cercato di aiutarli. I due sono gli stessi che qualche settimana fa avevano occupato una zona in prossimità del laghetto Valentino nel parco Bonaudo di Favria.

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...