martedì 9 Marzo 2021

CERESOLE – Per “STELLE A CERESOLE”: Antonello Taurino

CERESOLE – Mentre l’estate si avvia verso il suo apice, a Ceresole la residenza Rifugio d’Artista continua all’insegna della grande qualità: lunedì 1 agosto è arrivato al Mila il leccese Antonello Taurino,

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

dal 2003 al 2008 comico di Zelig e ora autore e interprete di spettacoli di satira “impegnata” di vasto successo, come “Miles Gloriosus” sulla vicenda dell’uranio impoverito. Taurino vivrà a Ceresole fino all’11 agosto, impegnato nella rifinitura e nelle prove del suo ultimo monologo “La scuola non serve a nulla”, nato dalla sua esperienza di professore e dai suoi interventi sul blog di Smemoranda, anche grazie alla penna di un guru della scrittura umoristica come Carlo Turati.

Il frutto della Residenza verrà mostrato martedì 9 agosto, quando il pubblico del PalaMila avrà ancora una volta il privilegio di assistere a un’anteprima assoluta, ridendo amaramente sulle miserie della scuola italiana e della sua più recente riforma.

Il 10 agosto poi, sotto l’incanto delle stelle cadenti, Taurino porterà in scena il suo spettacolo più celebre e premiato: “Trovata una sega!”, monologo-inchiesta sull’esilarante caso dei falsi Modigliani trovati nel 1984.

Entrambi gli spettacoli sono in programma alle ore 21.00, a offerta libera.

Domenica 31 luglio, invece, un lunghissimo applauso ha accolto il debutto mondiale della pièce FUMO, del giovane drammaturgo e regista Massimiliano Aceti, preparato a Ceresole Reale durante la residenza Rifugio D’Artista. “A Roma non avevamo ancora avuto la possibilità di provare tutti insieme: possiamo dire che lo spettacolo ha preso forma sulle rive di questo lago, in questo posto che ci ha guardato e nutrito”, ha spiegato il regista. Un suggestivo dramma giovanile, di amicizia, amore e morte, con una conclusione sorprendente e tutt’altro che ottimistica, che ha lasciato un nodo in gola al numeroso pubblico presente.

In scena un gruppo di attori provenienti da tutta Italia che, malgrado l’età, sono già nomi di spicco del teatro, della televisione e del cinema nazionali: Marco Feroci, Alice Ferranti, Daniele Aureli, Chiara Mancuso, Malvina Ruggiano e il musicista e romanziere Fausto Romano.

“Per noi è un grandissimo onore ospitare tanta qualità già al primo anno del nostro esperimento” esultano gli organizzatori “si tratta di spettacoli e di interpreti che hanno un grandissimo futuro: ci piace pensare di aver dato il nostro piccolo contributo”.

Info e prenotazioni al 392-7168485 o rifugiodartista@gmail.com.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

 

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...