mercoledì 12 Maggio 2021
spot_img

RIVAROLO – Al Malgrà “QxQ – Torino Quartiere per Quartiere”

RIVAROLO – Sabato 30 luglio 2016, alle ore 17,30 sarà inaugurata presso il Castello Malgrà di Rivarolo Canavese la mostra fotografica “QxQ – Torino Quartiere per Quartiere”: 34 scatti dell’Associazione DistretTO Fotografico per raccontare altrettanti quartieri del capoluogo piemontese.

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

La mostra, organizzata dall’Associazione Amici del Castello Malgrà, rappresenta il debutto espositivo dei fotografi di DistretTO Fotografico, associazione torinese nata per promuovere lo scambio di esperienze, di conoscenze e di critica nel settore della fotografia tra chiunque manifesti interesse per l’immagine fotografica, intesa come mezzo di comunicazione.

Tutti i 34 quartieri sono stati “assegnati” ad un fotografo, che ha sviluppato un reportage in piena autonomia, riproducendo le zone del quartiere secondo la sua personale visione, vestendo strade e piazze con il proprio stile. Tra tutti gli scatti realizzati, è stata poi selezionata una foto “copertina”. Il progetto espositivo studiato per il Castello Malgrà sarà quindi la sintesi di sguardi ed interpretazioni diverse dello spazio urbano, delineando un viaggio attraverso angoli di Torino conosciuti o meno, un’esperienza che colpirà il visitatore per la sua originalità nei diversi tagli.

I curatori Alessandro Starace e Alice Godone segnalano che la mostra rivarolese è  l’anteprima di un progetto più ampio che prevede future esposizioni monografiche nei singoli quartieri torinesi: “Le foto ritraggono la città in una chiave difficilmente ritrovabile negli attuali percorsi presenti nei libri su Torino o nelle guide turistiche, permettendo di scoprire angoli nuovi anche a chi pensa di conoscere bene la città, a chi la vive quotidianamente. Si vuole proporre una nuova visione delle quotidianità che la nostra splendida città ci dona, evidenziando particolari che non sempre si riescono a cogliere”.

Foto di Chiara Arlotta – DistretTO Fotografico

I componenti del DistretTo Fotografico proporranno anche venti scatti dedicati a Rivarolo Canavese, frutto di una giornata di studio sul territorio cittadino.

Nel cortile del Castello sarà visitabile anche la mostra dedicata al centenario della mostra di Guido Gozzano, con opere del DistretTO Fotografico intorno al tema “Le rose che non colsi” e scatti degli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo dedicati all’accostamento di paesaggio e letteratura.

“Siamo entusiasti di accogliere la prima mostra dei soci di DistretTO Fotografico al Castello Malgrà e che oltre agli scatti torinesi i fotografi abbiano esplorato Rivarolo per cercare scorci inediti e sorprendenti” sottolinea Silvia Vacca, presidente dell’Associazione Amici del Castello Malgrà, segnalando che in occasione della festa patronale di San Giacomo la mostra sarà visitabile anche lunedì 1° agosto, in occasione della tradizionale fiera agricola, dalle 9,30 alle 12,30.

La mostra sarà aperta ad ingresso libero tutte le domeniche dalle ore 15,00 alle 19,00 sino al 16 ottobre, con possibilità di visita guidata al Castello, costruito a partire dal 1333 dai Conti di San Martino, ampliato tra il XV e il XVIII secolo ed infine restaurato da Alfredo D’Andrade e Carlo Nigra tra il 1884 e il 1926. Per visite negli altri giorni, riservati a gruppi e scolaresche, è necessaria la prenotazione ai num. 0124-28778 e 333-1301516.

Il Castello di Malgrà a Rivarolo Canavese

Il Castello di Malgrà venne costruito a partire dal 1333 dai Conti di San Martino, come fortezza in opposizione ai Conti di Valperga che controllavano, a Rivarolo, il Castellazzo.

Superati i periodi bellicosi, venne ampliato come residenza tra il XV e il XVIII sec. : il portichetto del cortile presenta pregevoli affreschi del 1440, mentre le sale espositive dell’ala nord si caratterizzano per volte a padiglione con decorazioni settecentesche. Soprattutto l’ala ovest è stata interessata dal restauro in forme neomedievali realizzato dall’arch. Alfredo D’Andrade e dall’ing. Carlo Nigra tra il 1884 e il 1926. Molti particolari della dimora rivarolese furono riprodotti per la Rocca del Borgo Medievale di Torino.

Circondato da un ampio parco, il Castello è proprietà del Comune di Rivarolo Canavese dal 1982, e ospita a partire dal 1993 mostre, concerti ed iniziative culturali organizzate dai volontari dell’Associazione Amici del Castello di Malgrà in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

 

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img