martedì 5 Marzo 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

CHIAVERANO – Al via la stagione 2016 della Rete Museale Ami

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
- Advertisement -

CHIAVERANO – L’iniziativa Rete Museale AMI, dopo cinque anni (2011-2015) di costante crescita con oltre 25.000 visitatori complessivi, è pronta per la sua 6° edizione con alcune importanti novità nell’offerta culturale.

Il sodalizio tra l’Ecomuseo dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, i Comuni e le Associazioni si è rinnovato anche quest’anno dando così l’avvio alla stagione 2016 in cui i dodici siti museali coinvolti saranno aperti contemporaneamente con orario: Sabato 15.00 – 18.00 Domenica 10.00 – 12.00 e 15.00 – 18.00 TUTTI I WEEKEND DAL 18 GIUGNO AL 16 OTTOBRE 2016!

I siti museali dell’edizione 2016 sono i seguenti:

o Museo della Civiltà Contadina di Andrate (TO),

o Ecomuseo della Castagna di Nomaglio (TO),

o Museo “La Bötega del Frér” di Chiaverano (TO),

o Museo della Resistenza di Sala Biellese (BI),

o Museo dell’oro e della Bessa di Vermogno, Zubiena (BI),

o Ecomuseo “Storie di carri e carradori” di Zimone (BI),

o Ecomuseo l’Impronta del Ghiacciaio di Masino , Caravino (TO)

o Museo all’Aperto Arte e Poesia (MAAP) “Giulia Avetta” di Cossano C.se (TO)

o Museo d’Arte Contemporanea all’Aperto di Maglione – MACAM (TO),

o Museum Vischorum di Vische (TO)

o Museo Civico “Nòssi Ràis” di San Giorgio C.se (TO),

o Museo didattico “Memorie del tempo” di Perosa C.se (TO),

La Rete Museale AMI, messa a punto dall’Ecomuseo AMI, sostenuta dalla Fondazione CRT, dalla Banca del Canavese, dal Rotary Club di Ivrea, dal Bacino Imbrifero Montano Dora Baltea Canavesana e cofinanziato dagli stessi soggetti aderenti, punta ad incrementare gli accessi e a superare la fatidica soglia dei 6.000 visitatori annuali! L’intento generale rimane quello di valorizzare i piccoli musei ed ecomusei della cultura materiale del territorio presentandoli come parti di un sistema rappresentativo della cultura, delle tradizioni, della storia e del paesaggio dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, territorio particolarmente vocato ad un turismo culturale ed ecocompatibile.

Rispetto al passato, questi musei hanno in buona parte rinnovato le esposizioni, ampliato le collezioni e le loro offerte culturali – spiega Giuliano Canavese, Presidente dell’Ecomuseo Anfiteatro Morenico di Ivrea – è un processo in atto da alcuni anni che però, negli ultimi tempi, ha assunto un ritmo più intenso ed una maggiore profondità, a conferma della crescente attenzione che le Amministrazioni Comunali e le comunità locali dedicano a questi strumenti di azione culturale e di promozione turistica del territorio. Si tratta di una evoluzione di particolare interesse; un’evoluzione che intendiamo sostenere e divulgare perché perfettamente in linea con il progetto che perseguiamo: fare di questi musei dei centri di azione culturale aperti alle esigenze dei visitatori.

La novità principale di quest’anno è la cooperazione con l’associazione Arte in Fuga che, in sinergia con l’Ecomuseo AMI e i comuni coinvolti, si impegna ad animare i siti della Rete Museale AMI attraverso eventi a sfondo “artistico” come: performance di pittura dal vivo, esibizioni, mostre personali e collettive. Il primo appuntamento in programma è domenica 19 giugno a Masino, nei pressi dell’Ecomuseo l’Impronta del Ghiacciaio, con l’evento 100mt colors: una lunga tela esposta lungo la centralissima via Valentino che verrà dipinta da tutti gli artisti con le loro tecniche, i loro colori e la loro originalità. Alla fine dell’evento la tela verrà tagliata e venduta all’asta a favore di Volontari Assistenza e Soccorso Caravino (VASC).

La Rete Museale AMI si conferma come un sistema museale stagionale esteso che lavora per arricchire l’offerta culturale e turistica dell’intero Anfiteatro Morenico. Un importante riconoscimento di questo ruolo è sancito anche dalla presenza anche quest’anno della Rete Museale all’interno dell’importantissimo circuito a valenza regionale: ABBONAMENTO MUSEI.

L’ABBONAMENTO MUSEI è una tessera destinata ai cittadini che consente l’ingresso libero a musei, residenze reali, castelli, giardini e fortezze, collezioni permanenti e mostre temporanee di tutta una regione. L’Abbonamento Musei propone inoltre agli Abbonati un calendario di Visite e itinerari riservati, appuntamenti speciali per scoprire tutta l’offerta della regione, e diversi strumenti di comunicazione, per essere sempre aggiornati sulle proposte culturali del territorio: la rivista quadrimestrale Lettera dei musei, la newsletter quindicinale, la pagina Facebook e il profilo Twitter.

Il successo della Rete Museale AMI è stato sicuramente determinato anche dall’ottima accoglienza riservata ai visitatori corredata da una presentazione adeguata dei siti, dei loro reperti e dei loro materiali. Il progetto prevede a tal proposito, anche per l’edizione 2016, il coinvolgimento di giovani del territorio che, dopo un programma di formazione ad hoc, garantiranno l’apertura dei musei nel periodo indicato.

Per tutti gli approfondimenti: www.obiettivonews.it

 

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img