LEMIE – Un evento drammatico è accaduto la notte scorsa a Lemie. Una piccola bimba di due mesi e mezzo, nata pretermine, è deceduta a domicilio per sospetta sindrome della morte in culla.

“Siamo particolarmente colpiti dal dramma che ha interessato la famiglia della piccola – dichiara il Direttore Generale dell’ASL TO4, dottor Lorenzo Ardissone – anche perché di fronte alla morte improvvisa di un bimbo non si può che rimanere attoniti e profondamente addolorati. Siamo comunque in collegamento diretto con la Procura della Repubblica e stiamo predisponendo la documentazione clinica utile a chiarire quanto accaduto”.118

Nella giornata di ieri la piccola era stata vaccinata con l’esavalente (vaccino contro difterite, epatite B, infezioni da Haemophilus Influenzae tipo B, pertosse, poliomielite e tetano) più il vaccino anti-Rotavirus.

“Non conoscendo le cause della morte, che saranno chiarite dal riscontro autoptico, – riferisce il Direttore Sanitario dell’ASL TO4, dottor Giovanni La Valle – abbiamo bloccato, in via del tutto prudenziale, i lotti dei vaccini utilizzati e li stiamo sostituendo con altri. Le vaccinazioni non subiscono alcuna sospensione e sono regolarmente effettuate secondo i calendari programmati”

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here