lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

SPECIALE RCMC – VIAGGIO TRA LE BAND IN CONCORSO: CASALIS

SPECIALE RCMC – Continua il nostro viaggio attraverso le biografie delle band che parteciperanno alla seconda edizione del Rivarolo Canavese Music Contest (RCMC), organizzato dal ObiettivoNews e dall’Associazione Amici del Castello Malgrà, che si terrà il prossimo 4 giugno nel parco del Castello Malgrà (a Rivarolo) inserito, per quest’edizione, nella Nuova Fiera del Canavese quale evento collaterale.

CASALIS

Alessandro Casalis è un cantautore dal taglio rock che nasce a Torino nel 1977.

Si Laurea in Scienze della Comunicazione con una Tesi dal titolo “La figura della donna nella canzone d’autore italiana”. Viene supportato nella stesura da Franco Fabbri (musicista, giornalista e critico musicale) e avrà momenti di confronto sul tema con Roberto Vecchioni ed Eugenio Finardi.

Durante questo periodo si cimenta nelle cover band locali sviluppando, parallelamente, un progetto personale nella scrittura di brani originali, partecipando a Festival estivi (tra i più conosciuti Rock Targato Italia e Green Age Festival) e facendo da supporter a band e artisti quali Casa del Vento (nel Cartellone del Baraonda Rock Festival a Chieri – To), Fabio Treves (all’interno della Rassegna Kaos Festival di Racconigi – CN) oltre a Lalli e Pietro Salizzoni presso Hiroshima Mon Amour a Torino.

È questo il periodo della partecipazione alla web-compilation “to_potlach”, con il brano Nuvole Rapide dei Subsonica, in cui artisti di Torino rielaborano, in maniera personale, brani di altri artisti torinesi. Al progetto partecipano, tra gli altri, anche Mao, Statuto e Wah Companion (progetto parallelo di Ru Catania chitarrista degli Africa Unite), Stefano Giaccone e Mario Congiu.

Il 2015 è invece l’anno della pubblicazione di Avventure Umane Particolari. L’album, distribuito in freedownload, coglie le sfumature e i dettagli presenti nelle storie e nei personaggi del quotidiano, ma con un taglio spesso divertente e divertito rispetto alle situazioni raccontate.
Questo spirito di osservazione dà vita a undici tracce (9 canzoni e 2 brani strumentali) che raccontano “storie normali”, spesso cantate in prima persona, in cui l’autore si fa portavoce dei personaggi e delle storie vissute, ma senza mai prendersi troppo sul serio.

Il progetto è stato interamente scritto, arrangiato e suonato da Alessandro sia per la stesura dei testi che per la parte musicale dove risulta evidente l’intrecciarsi di strumenti tipicamente rock (chitarra, basso e batteria) con suoni e campionamenti elettronici.

Casalis è arrivato in finale per il premio letterario “Premio inediTO Colline di Torino” per la sezione “testo canzone”. In giuria anche Morgan e ha aperto il concerto dei Bluebeaters il 9 Aprile alla Lavanderia a Vapore di Collegno (To)

Alessandro Casalis (voce e chitarra)
Diego Gioiosa (basso)
Loris Fionda (chitarra)
Antonino Panariello (batteria)

Per ascoltare una loro demo e, se ti piacciono, votarli, vai su www.rivarolorcmc.it

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img