RIVAROLO CANAVESE – Ci sarebbe un fermo per l’omicidio di Pierpaolo Pomatto, 67 anni, di Feletto, ucciso con un colpo di pistola in frazione Vesignano lo scorso 19 gennaio.

Si tratterebbe di un uomo, P.M, 55 anni, pregiudicato di Rivarolo Canavese. La sua posizione è al vaglio degli Rivarolo - Omicidio (13)investigatori dell’Arma, i quali affermano che “nei suoi confronti sono stati acquisiti gravi e convergenti elementi di responsablità per il coinvolgimento nell’omicidio”. Le indagini sono coordinate dal pm Ruggero Crupi.

Vicino al cadavere di Pomatto, erano state trovate delle banconote fac-simile, cosa che aveva fatto pensare ad un omicidio legato a questione di soldi
Pomatto era un volto già conosciuto dalle forze dell’ordine dalla fine degli anni Settanta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here