RIVAROLO CANAVESE – L’associazione Liceo Musicale di Rivarolo annovera fra i propri collaboratori personaggi di grande levatura personale.

Uno fra tutti Maurizio Verna: musicista, poeta, compositore e grande estimatore delle maurizio-vernatradizioni popolari.
Nel mese di dicembre 2015  ha terminato il suo ultimo lavoro di poesie pubblicando un libro dal titolo “Quasi Haiku – poesie zen sul cammino di Santiago” con le immagini di Paola Risoli.
Haiku, una poesia dai toni semplici, senza alcun titolo, che elimina fronzoli lessicali e retorica, traendo la sua forza dalle suggestioni della natura nelle diverse stagioni. La composizione richiede una grande sintesi di pensiero e d’immagine in quanto il soggetto dell’haiku è spesso una scena rapida ed intensa che descrive la natura e ne cristallizza dei particolari nell’attimo presente. L’estrema concisione dei versi lascia spazio ad un vuoto ricco di suggestioni, come una traccia che sta al lettore completare.
Per sua stessa ammissione Maurizio Verna “appende al chiodo la sua laurea in Lettere per dedicarsi a scovare il senso e Bellezza in questo azzurro pianeta, Suona, cammina, crea e sbaglia con gratitudine ed immutata passione”. Accanto a lui, in questa avventura, Paola Risoli la quale, letti gli haiku, ne ha colto il cuore seguendone la linea essenziale e la luce.
Per l’orgoglio dell’associazione Rivarolese, questa figura poliedrica si sta occupando dell’insegnamento della chitarra classica con un occhio di riguardo all’acustica per sviluppare un progetto di riscoperta della tradizione della musica italiana partendo dal senso dei testi fino ad arrivare a quello dei suoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here