RIVAROLO CANAVESE – L’Associazione “non bruciamoci il futuro” ha recentemente sollecitato il Comune di Rivarolo ad adoperarsi presso Arpa Piemonte e Città Metropolitana per avere tutti i necessari chiarimenti circa i gravi dubbi denunciati da oltre due mesi sull’attuale funzionamento della Centrale a biomasse.

Ecco il testo della lettera inviata dall’associazione all’amministrazione comunale:Rivarolo Centrale Biomasse (8)

“Buongiorno, preoccupa il fatto che il rumore proveniente dalla Centrale continua a percepirsi fastidiosamente durante il periodo notturno. Possibile che da 3 anni non siano ancora riusciti a risolvere il problema ?

Ulteriore motivo di preoccupazione deriva dal fatto che a distanza di due mesi l’Arpa non ha ancora risposto alla richiesta di chiarimenti dell’Associazione (13/11/2015) e del Comune di Rivarolo (26/11/2015) in merito ai gravi dubbi sul funzionamento dello SME.

Ancor prima di affrontare le tematiche del rinnovo emissioni è indispensabile la massima chiarezza sul corretto funzionamento del sistema SME ed una concreta soluzione al problema rumore. A tal riguardo sarebbe auspicabile ed utile un vostro sollecito presso gli Enti competenti.

Con l’occasione Vi chiediamo gentilmente notizie circa lo stato della procedura Sipea/Cofely e se risulta già fissata la data della Conferenza dei Servizi.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti.

l’Associazione NBF “

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here