venerdì 18 Giugno 2021
venerdì, Giugno 18, 2021
spot_img

MUSICA – Gli “AKIRA” finiscono in carcere… ma per esibirsi in concerto!

MUSICA – La nuova sala teatro del Carcere di Torino ospiterà sabato 12 dicembre 2015 il concerto degli Akira, il cui primo album #1 è uscito in distribuzione digitale e fisica l’11 Ottobre 2014.

Progetto musicale alternativo nato nel 2010 sull’asse Londra-Torino, con sonorità e atmosfere che trovano radice ed ispirazione nel mondo del rock alternativo anglosassone, con influenze che spaziano dai Coldplay, agli U2 fino ad arrivare a Garbage, Stereophonics, Smashing Pumpkins e Kasabian.

Londra, cuore musicalmente storico, sempre vivo e palpitante, crea in Francesco Colletto, front man del gruppo, atmosfera e condizioni per scrivere alcuni brani intrisi di voglia di vivere nonostante l’affiorare del disincanto per la vita: “ I nostri brani raccontano di un viaggio notturno, in treno, metropolitana o bus dove Londra fa da sfondo a fotografie di vita. Il viaggio come metafora di vita e per noi è un onore e una sfida incontrare un pubblico di persone che lotta alla ricerca della luce dopo il buio”.

Luci nella nebbia, minuti che passano, sabbia che cade da una clessidra, treni, città in rovina, porte e nuvole nel cielo, stelle cadenti… e ancora palazzi, strade, caos, luci, casinò, sentirsi girare come trottole impazzite e parlare in una lingua che non è la propria. Testi ricchi di immagini descrivono ambienti e luoghi come istantanee disposte disordinatamente su un pavimento che tuttavia comunicano indistintamente sempre una cosa: un’anima divisa in due che cerca di rimettersi insieme.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img