di Alessandra Hropich scrittrice per Bibliotheka Edizioni

Cos’è’ l’ alitosi o alito cattivo?
L’alitosi è una condizione in cui l’alito che fuoriesce dal cavo orale è caratterizzato da odore sgradevole causando, molto spesso, imbarazzo e difficoltà nella vita di dott-tassiellorelazione e, talvolta, anche una grave disagio psichico.

L’alito cattivo rappresenta un problema in grado di mettere in difficoltà chi ne è colpito e, allo stesso tempo, chi lo subisce, mettendo a rischio le relazioni sociali. Dottore, cosa puoi dirci al riguardo?
L’alitosi sembra un disturbo trascurabile, in realtà si tratta di una condizione che influisce molto sulla vita sociale e sull’esercizio delle capacità comunicative di ciascuno di noi. Può essere causata da scarsa igiene o essere il sintomo di altre patologie più gravi. Bisogna di sicuro indagare il problema in quanto spesso si può risolvere in maniera semplice e con terapie appropriate

Molti, erroneamente, confondono l’ alito cattivo con l’ odore di aglio o cipolla. spieghiamo in realtà cos’è l’ alitosi.
L’alitosi, comunemente detta anche “alito cattivo”, è frequente a tutte le età ed è caratterizzata da un odore sgradevole dell’aria emessa dal cavo orale. L’alitosi si distingue in alitosi transitoria, legata ad alcuni momenti della giornata (risveglio) o ad abitudini errate (alimentazione, fumo); alitosi persistente, dovuta, nella maggioranza dei casi, a problemi legati a denti e/o gengive.
Consultare il proprio dentista può sicuramente aiutare a identificarne la causa e, se dovuta a disturbi di origine orale, sviluppare un piano di trattamento che aiuti ad eliminarla.

Dottore, come si può dire ad una persona che ha l’alito cattivo senza offenderla? Se è possibile.
Il problema più grande dell’alitosi è che le persone non se ne accorgono finché qualcuno non le avvisa. Un’ accurata igiene orale sicuramente aiuterà ma non risolverà il problema dell’alitosi. Chiedete ad un vostro amico se sente un odore cattivo provenire dalla vostra bocca. Fate anche al vostro dentista questa stessa domanda

La causa dell’ alitosi, ho letto, potrebbe essere una ridotta idratazione della mucosa orale. bere poco fa avere un alito cattivo. Conferma?
Le cause di un alito cattivo sono molteplici e di varia natura; nella maggior parte dei casi il cattivo odore ha origine per accumulo di residui di cibo che vengono trasformati dal metabolismo dei batteri responsabili della placca, presenti a causa di una insufficiente igiene orale su denti e lingua. È inoltre possibile che la causa sia una ridotta idratazione della mucosa orale. Quando la causa non è in bocca, possono essere diverse malattie a causare l’alitosi come malattie respiratorie (tonsillite, bronchite e sinusite ), malattie digestive (reflusso gastroesofageo) e malattie sistemiche (diabete, disfunzioni epatiche o renali). Più raramente la causa del disturbo è da cercare in alcune sostanze specifiche come cibi (aglio, cipolla, cibi speziati) e altre sostanze (tabacco, alcool, farmaci).
Bere molta acqua e mantenere la bocca umida contribuisce a ripulire il cavo orale e i denti, facilitando la rimozione e l’allontanamento dei batteri.

 Dottore, vogliamo avere tutti un’ alito e una bocca a prova di bacio. che ci consigli di fare?
I rimedi sono vari, sicuramente bisogna prestare particolare attenzione all’igiene orale, quindi lavarsi i denti almeno tre volte al giorno e dopo ogni spuntino, sciacquare la bocca con colluttori delicati e rinfrescanti, utilizzare il filo interdentale almeno una volta al giorno ed utilizzare dentifrici arricchiti in fluoro per prevenire la formazione di carie, possibile causa di alitosi.
Assumere caramelle e chewingum balsamici senza zucchero è un ottimo rimedio per mascherare l’alitosi. L’effetto “terapeutico” anti-alito-cattivo di gomme e caramelle balsamiche è potenziato dalla loro capacità di stimolare le secrezioni salivari.
Per allontanare efficacemente l’alitosi, è necessario estirpare alle radici la malattia che l’ha originata. Prima di intraprendere qualsivoglia rimedio contro l’alitosi, si raccomanda vivamente il consulto del medico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here