sabato 8 Maggio 2021

MUSICA – Rivarolo: è uscito “Divertissement” il primo cd degli Hoax

MUSICA – L’appuntamento è per sabato 28 novembre,dalle ore 22,alla Suoneria di Settimo Torinese per il concerto con cui gli Hoax terranno a battesimo: Divertissement, (uscito il 15 novembre scorso). il loro primo album in italiano, frutto della produzione artistica di Alex Loggia, chitarrista degli Statuto.

Con Divertissement, gli Hoax, gruppo con radici profonde in Canavese, hanno aperto un nuovo capitolo del loro percorso musicale. Divertissement è la testimonianza di un artista, che racconta il divertimento vissuto come un mito moderno, come un’Odissea dei giorni nostri.

Mosso dall’ispirazione, sospinto da ritmi incalzanti e accompagnato da sonorità brillanti, il loro Ulisse del divertimento si perde in un vagabondaggio senza meta nella sua città, dalla quale via via si estrania. Allo stesso tempo si muove sempre più a fondo nel proprio immaginario, riscoprendolo e arricchendolo: è su questo piano interiore che trova la Musa, vive l’arte, ritrova se stesso.

È possibile ascoltare l’album gratuitamente su Spotify e acquistarlo online su iTunes.Per avere una copia del CD è possibile contattare direttamente la band all’indirizzo email bandhoax0@gmail.com o acquistarlo al concerto alla Suoneria di Settimo Torinese sabato 28 novembre dalle ore 22.

IL VIDEO DEL SINGOLO BERENICE

Talvolta i grandi autori del passato vengono riscoperti da artisti contemporanei come modello per le loro opere. È il caso del primo singolo degli Hoax: la loro Berenice è la rivisazione musicale e poetica di quella narrata da Edgar Allan Poe.

Accompagnata da ritmi incalzanti e da graffianti sonorità psichedeliche, la voce del protagonista racconta in prima persona l’angoscia che lo tormenta dalla morte di sua cugina Berenice. Perso così un amore platonico coltivato per anni, si ritrova prigioniero del proprio vivido immaginario.

Nella tensione tra il male del corpo e il male dell’anima, i confini sbiadiscono col progredire della follia del personaggio, fino a dissolversi nel suo gesto estremo.Il video è stato ideato e realizzato dalla Loca Troupe, giovane e frizzante casa di produzione con sede a Torino che, innamorata dei racconti dell’incubo e del terrore, e dei suoni 70’s degli Hoax, ha interpretato e tradotto in immagini la lisergica novella di Poe (www.locatroupe.com)

Da mercoledì 28 ottobre è possibile vedere il video sul canale della band:

https://www.youtube.com/user/TheHoax2010

LA STORIA DEGLI HOAX

Era il 2010, quando Mattia Rosso (autore e cantante) e Carlo Alberto Novaria (chitarrista) misero insieme le loro idee e i loro rudimenti musicali per fondare un gruppo a Rivarolo, nel cuore del Canavese.

La notizia giunse presto alle orecchie di Alessandro Bona, batterista della zona. Da cinque anni a questa parte è lui a tenere il tempo per gli Hoax. Dal debutto in poi, i tre hanno visto alternarsi al loro fianco sul palco vari componenti, fino a trovare il giusto amalgama con Francesco Roletti al basso e Francesco

Ubertalli alle tastiere. E il genere?? È l’annosa questione. I loro diversi backgound spaziano dal cantautorato allo ska-reggae, dal rock britannico allo swing: dalla loro fusione è emerso uno stile difficilmente etichettabile che si esprime in modo innovativo con testi originali in italiano.

Con la recente produzione di Alex Loggia, chitarrista degli Statuto, gli Hoax hanno definito la loro identità musicale registrando il loro primo concept album: Divertissement, uscito il 15 novembre 2015.

[Best_Wordpress_Gallery id=”1606″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img