domenica 7 Marzo 2021

RIVAROLO CANAVESE – Al Malgrà il Mistero di Bellantuono e le opere di Marchi (CON VIDEO)

RIVAROLO CANAVESE – Per la rassegna Teatro al Castello Malgrà, si è esibito ieri sera in uno spettacolo pieno di sorprese, Marco Bellantuono, mentalista di fama internazionale.

“100 minuti di mistero” era il titolo dello spettacolo che ha coinvolto il folto pubblico, estratto di uno spettacolo ben più ampio: “Al di là del vero e del falso”.

In rientro da Roma, Bellantuono ha appena ricevuto il premio Mediterraneo: «Non credo di essermelo meritato – ha commentato – ma ne sono davvero felice e lusingato.»

Il pubblico è stato chiamato sul palco, e coinvolto in giochi “mentali”, a metà tra i fenomeni scientifici e le emozioni inconsapevoli.

Parallelamente, presso le scuderie del Castello, è stata inaugurato l’allestimento di Danilo Marchi, che resterà aperto al pubblico ancora domani. Un’occasione inusuale che accompagna lo spettacolo, all’interno di uno spazio storico, con opere di arte contemporanea. Le figure del biellese Danilo Marchi si situano in una dimensione a metà strada fra la scultura e l’installazione. I suoi umani e i suoi levrieri sono realizzati in P.E.T., materiale al quale l’artista è approdato negli anni novanta, dopo i lavori e le sperimentazioni sulla terracotta e sul ferro. Il materiale scelto coniuga le istanze ecologiche e concettuali del riciclo con un effetto visivo delicato e ambiguo, dato da una trasparenza che è al tempo stesso fisica e simbolica. L’indagine di Marchi è condotta infatti su più livelli: sulla vita della materia, sulla figura fisica, sui giochi della luce e sull’essenza interiore delle cose.

Le figure dell’artista, androgine ed enigmatiche, si posizionano nello spazio con la leggerezza di un esoscheletro, ma mantenendo la presenza scenica di veri esseri umani.

La rassegna “Teatro al Castello Malgrà” coordinata dall’associazione «Teatro21», promossa dal Comune insieme all’associazione ”AreaCreativa42”, con il supporto dell’Associazione Amici del Castello Malgrà, continuerà il 24 luglio con «Ciak ci girano» con Carlotta Iossetti, Andrea Beltramo e Guido Ruffa.

Prevendita biglietti: CARTOLERIA VOTA – Via San Francesco d’Assisi 31, Rivarolo Canavese. Tel. 0124.29363.

GUARDA I  SERVIZI

[su_youtube_advanced url=”https://www.youtube.com/watch?v=5pR9sSYIOJM” width=”340″ height=”500″ rel=”no”]

 

[su_youtube_advanced url=”https://www.youtube.com/watch?v=PMLkpaqGwp4″ width=”340″ height=”500″ rel=”no”]

Leggi anche...