RIVAROLO CANAVESE – Non poteva che essere un successo, il primo spettacolo tenutosi ieri sera, venerdì 10 luglio, organizzato nell’ambito della rassegna Teatro al Castello Malgrà, curata da AreaCreativa42 e dall’Associazione Teatro21, su iniziativa dell’Assessorato alla Cultura.Rivarolo teatro fumero (24)

Sul palco, per “Evviva il Varietà”, una frizzante Margherita Fumero, accompagnata dai “Fumeri per caso”. Un ritorno al varietà che ha saputo alternare alla comicità, tratti emozionanti.

Era la prima volta che Margherita Fumero si fermava a Rivarolo per uno spettacolo. Ai nostri microfoni ha ricordato quando andava in Valchiusella nella casa che avevano i genitori.  Allegra, comica, con la battuta pronta e una grande semplicità: Margherita Fumero è così.

Rivarolo teatro fumero (16)Una lunga carriera iniziata da giovanissima come cantante, e proseguita prima accanto a Erminio Macario, e poi ad altri personaggi noti, come Gipo Farassino ed Enrico Beruschi.
Una carriera che ha alternato teatro, televisione e cinema. Ci racconta quanto sia stato significativo, di quanto le abbia lasciato questa esperienza e delle diverse emozioni che le forme di spettacolo le hanno trasmesso.

«Macario è stato il mentore – ci dice – io avevo studiato filodrammatica, e lui mi ha guardata e mi ha detto: “con quella faccia non puoi che fare ridere”!» Ma i più giovani, probabilmente, la conoscono solo per il suo personaggio in Camera Cafè, dove interpreta Wanda, la stagista ultrasfruttata.

Magistrale, ieri sera, la sua interpretazione, così come quella dei “Fumeri per caso”: attori, ballerini e cantanti di calibro.Rivarolo teatro fumero (12)

Un bell’inizio per il teatro rivarolese. Il secondo appuntamento della rassegna, sarà il 17 luglio con “ Al di là del vero e del falso” del mentalista Marco Bellantuono; chiuderà la rassegna “Ciak ci girano” di C. Insegno con Carlotta Iossetti, Andrea Beltramo e Guido Ruffa il 24 luglio.

Il costo del biglietto è di 10 euro ed è possibile acquistare le prevendite presso la Cartoleria Vota.

Durante lo spettacolo del 17 luglio, inoltre, l’associazione “AreaCreativa” allestirà nelle scuderie del castello una mostra di alcune delle opere dell’artista Danilo Marchi, che contribuirà ad accrescere l’atmosfera di illusione e mistero e che sarà visitabile anche nei giorni 18 e 19 luglio.

Questa rassegna teatrale, proposta in forma ridotta, vuole essere un tentativo, da parte dell’amministrazione, di ampliare l’offerta culturale della città, valorizzarne i luoghi più rappresentativi e rafforzare la collaborazione tra associazioni e Comune.

GUARDA I SERVIZI CON LE INTERVISTE A MARGHERITA FUMERO E ALL’ASSESSORE CONTA CANOVA

GUARDA LE FOTO

[Best_Wordpress_Gallery id=”219″ gal_title=”11-07-15 Rivarolo Fumero”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here