scuola

RIVAROLO – Mercoledì 22 aprile, alle 21, presso la Sala Congressi dell’Hotel Rivarolo, si terrà un’assemblea pubblica per discutere del Disegno di Legge Delega (DDL) presentato da Renzi, sulla scuola.

Ad introdurre la serata sarà Lorenzo Varaldo Coordinatore Nazionale del “Manifesto dei 500”scuola

Il “Manifesto dei 500” è un’associazione di insegnanti e genitori in difesa della scuola pubblica. Costituitasi nell’ottobre 1999 al termine di tre assemblee pubbliche a Torino, Abbiategrasso (Mi) e Lodi, l’associazione ha raccolto via via adesioni in tutta Italia, realizzando assemblee, conferenze, delegazioni in Parlamento e a Palazzo Chigi, partecipando alle manifestazioni degli ultimi quindici anni in difesa della scuola pubblica.

Durante l’assemblea verrà analizzato il DDL-Scuola, in modo da poter rispondere ad alcune domande fondamentali: Che cosa contiene il disegno di legge (DDL) presentato da Renzi sulla scuola? Quale potere verrebbe dato ai dirigenti scolastici? I provvedimenti toccano solo i precari o anche gli insegnanti di ruolo? Solo gli insegnanti o tutta la società? Il posto di ruolo esisterebbe ancora?   La titolarità sulla cattedra esisterebbe ancora? Perché si dice che il DDL creerebbe scuole ricche per i ricchi e povere per i poveri? Che fine farebbero i diritti del contratto nazionale? Quante assunzioni di precari ci saranno realmente? E infine: In che cosa il DDL è in continuità con le “riforme” precedenti e in che cosa segna un salto di qualità mai visto?

Il decreto sta preoccupando notevolmente la sfera scolastica, ed è da qui che nasce la necessità di fare chiarezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here