LEINÌ – “Nino Di Matteo prima che un magistrato è un uomo: un uomo che consapevolmente affronta i pericoli dell’adempimento del proprio dovere in modo umile, discreto, senza enfasi e senza ostentazione.Nino Di Matteo (RID)

Sono persone come lui che ci fanno sentire orgogliosi di appartenete al genere umano e in qualità di amministratori, rappresentanti dei cittadini, la battaglia che Di Matteo combatte ogni giorno, deve appartenere a tutti noi. Sentiamo il dovere di strappare il pesante velo dell’indifferenza che ha, troppo spesso, caratterizzato il nostro Paese e intendiamo risvegliare la sana indignazione verso corruzione e crimine organizzato, ritrovando quei valori che rendono una società non solo civile ma anche umana.

Per questo motivo, per esprimere a questo servitore dello stato la vicinanza e il sostegno della popolazione, come gruppi consiliari del Movimento 5 Stelle della provincia di Torino, abbiamo deciso di presentare una mozione al fine di far conferire a Nino Di Matteo la cittadinanza onoraria in modo che sia chiaro ed inconfutabile che tutti noi e le nostre città, sono inequivocabilmente schierate a favore della legalità rappresentata ammirevolmente da questo magistrato, da questo grande uomo.”.

Questo il comunicato inviato dai gruppi consiliari del MoVimento 5 Stelle di: Borgaro Torinese, Caselle Torinese, Chivasso, Cumiana, Front, Gassino Torinese, Leini, Orbassano, Rivarolo Canavese, Rivoli, San Carlo C.se, San Francesco al Campo, Settimo Torinese, Vinovo, Volvera.

Leggi la mozione

LEINÌ DI MATTEOLEINÌ DI MATTEO (1)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here