CASTELLAMONTE – Parlando di lavori inutili, è da alcuni anni che continuiamo a sostenere che le casse comunali di Castellamonte vengomazza-REANOno gestite in modo allegro da parte di Sindaco e Vicesindaco.

L’ultima trovata è la delibera n. 33 del 10 marzo scorso, illegale come molte altre, dove si affida in modo addirittura verbale (che fretta c’era?) la Gardaland del Canavese a s. Anna Boschi.

Ci chiediamo, e chiediamo ai cittadini ed ai due sindaci, ma è il caso di spendere 30.000 euro per un parco giochi a S. Anna Boschi o fare dei lavori di manutenzione sulle strade delle frazioni, nelle scuole dove vanno anche i bimbi delle frazioni, ecc..

Ci chiediamo e chiediamo ai due sindaci, ma è legale dare incarichi verbali?

Ci chiediamo e chiediamo ai due sindaci quanto è stato speso fino ad oggi per quel parco giochi?

Ci chiediamo e chiediamo ai due sindaci chi ha eseguito i lavori, in che modo sono stati affidati?

Mentre ci siamo, vorremmo sapere chi ha venduto i terreni e se c’è parentela con qualche amministratore comunale?

 

Noi siamo a favore dei lavori nelle frazioni, ma dei lavori, e sono tanti, che servono veramente agli abitanti delle frazioni stesse, non di quelli che servono a far vendere un terreno (in realtà un dirupo) invendibile, e di questo ne chiederemo l’elenco dei venditori nelle sedi opportune, Vergogna. Dimissioni subito.

 

 

Pasquale Mazza

Giuliana Reano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here