sabato 16 Gennaio 2021

08/02/15 I RIMEDI DI ZIA TILDE: PULIRE LA LAVATRICE

Come mantenere la lavatrice “nuova” con i rimedi di zia Tilde:

Una volta al mese, fare un lavaggio a vuoto ad una temperatura non inferiore a 60 gradi, mettendo direttamente all’interno del cestello due litri di aceto allungati con un po’ d’acqua, in modo da pulire bene le tubature ed eliminare le tracce di calcare presenti al loro interno. Per rendere ancora più efficace questa operazione è possibile aggiungere all’aceto un po’ di bicarbonato, che ne potenzierà gli effetti mentre, se non gradiamo l’odore pungente dell’aceto, possiamo aggiungere due o tre gocce di olio essenziale di lavanda, che conferirà un gradevole e fresco profumo ai nostri capi quando li laveremo.

Anche la pulizia del filtro è estremamente importante, perché è proprio lì che vanno a depositarsi tutte le impurità presenti all’interno della lavatrice, per cui è importante sciacquarlo una volta ogni 2-3 mesi sotto della semplice acqua corrente, per eliminare le tracce di calcare presenti su di esso.

Il cestello va infine mantenuto pulito per evitare l’insorgenza di cattivi odori derivati dai capi sporchi che immettiamo al suo interno.  Per questa operazione possiamo utilizzare un vecchio spazzolino da denti con il quale ripuliremo le guarnizioni in gomma, dal momento che non è il cestello in sé a necessitare della pulizia, bensì la parte che separa il cestello dall’oblò.

Si consiglia, almeno una volta al mese, di pulire il filtro e far fare un lavaggio completo a 60° alla lavatrice

 

Leggi anche...