venerdì 18 Settembre 2020

07/02/15 LA RICETTA DI NONNA BERTA: MILLEFOGLIE DI CHIACCHIERE

Buona, golosa e croccantissima: ecco la ricetta della millefoglie di chiacchiere facile e veloce!

La millefoglie di chiacchiere è un dolce di Carnevale molto semplice da realizzare e la sua golosità non risparmierà nessuno. La ricetta della millefoglie di Carnevale è molto simile alla torta millefoglie classica, ma al posto della pasta sfoglia utilizzerete le chiacchiere, il tipico dolce di Carnevale.

Per la preparazione della millefoglie di chiacchiere potrete utilizzare le tradizionali chiacchiere fritte o, un’alternativa più leggera, consente l’utilizzo di chiacchiere al forno.

Preparazione:
Per prima cosa, per la ricetta della millefoglie di chiacchiere, dovrete preparare un e impasto scegliete la versione che preferite per la cottura ricordandovi di realizzare le chiacchiere a rettangolo senza praticare le due classiche incisioni interne.

ECCO LA RICETTA PER L’IMPASTO:

Difficoltà: Media
Cottura: 4 minuti
Preparazione: 20 minuti + 20 minuti riposo in frigo

Ingredienti

– 500 gr di farina
– 3 uova
– 50 gr di burro

– 50 gr di zucchero
– olio di arachidi
– 1 limone

Preparazione:
Setacciate la farina e mettetela in una ciotola molto ampia: se volete essere certe che le vostre chiacchiere siano vaporose e con molte bolle aggiungete anche una bustina di lievito.

Aggiungete quindi due uova intere e un tuorlo e cominciate a lavorare l’impasto: unite all’impasto il burro e continuate a lavorare. Versate nella ciotola anche lo zucchero e la buccia del limone grattugiata: per velocizzare il procedimento potete utilizzare anche un’impastatrice.

Fermatevi di impastare solo quando avrete ottenuto un impasto omogeneo ed elastico. Dategli la forma di una palla e avvolgetelo nella pellicola: riponetelo in frigo e lasciatelo riposare per una ventina di minuti. Trascorso questo periodo di riposo, estraete l’impasto: ritagliatene delle porzioni più piccole e stendete l’impasto.

Dovrete ottenere delle sfoglie abbastanza sottili ed essendo un impasto abbastanza elastico sarà abbastanza impegnativo da stendere con il mattarello. Le sfoglie dovranno avere uno spessore di circa un millimetro e mezzo: dategli una forma allungata.

Per rendere le chiacchiere più vaporose, potete ripiegare la striscia di pasta appena stesa su se stesse e quindi stendetela una volta in più. Con il rullino ritagliate quindi dei rettangoli e fate due taglietti al centro di ciascun quadrato.

Quando avrete finito di stendere tutte le chiacchiere, cominciate a scaldare l’olio in una pentola molto ampia: quando l’olio avrà raggiunto la temperatura di circa 170 gradi, immergete i primi rettangoli di pasta. Lasciate friggere le chiacchiere per circa 4 minuti, fino a quando non avranno assunto una colorazione dorata. Quindi scolatele e adagiatele su un foglio di carta assorbente: resistete qualche secondo prima di addentarle e cospargetele con zucchero a velo.

A questo punto passate alla preparazione della crema pasticcera classica, ECCO LA RICETTA:

Difficoltà: Facile
Cottura: 4 minuti
Preparazione: 5 minuti

Ingredienti

– 150 gr di zucchero bianco
– 4 uova

– 100 gr di farina
– 250 ml di latte

Preparazione
Versate in una ciotola tre tuorli d’uovo e un uovo intero. Mescolate con una forchetta o con una frusta (a mano o elettrica) e poi aggiungete anche lo zucchero. In questa fase è molto importante che voi mescoliate finché lo zucchero non si amalgama per bene al composto, evitando che si formino i grumi.

A poco a poco, continuando a mescolare, versate la farina setacciata. Questo punto è molto importante, perché se non avrete prima setacciato la farina, correrete il rischio di vedere la vostra crema piena di grumi. Per questo è molto importante non saltare questo passaggio, in modo da ottenere un composto liscio e cremoso.

A questo punto, sempre molto lentamente e continuando a mescolare, unite il latte. Quando l’avrete aggiunto tutto, mettete la crema in un pentolino antiaderente dal fondo spesso e accendete il fuoco a fiamma molto bassa.

Fate scaldare il composto continuando a mescolare per evitare che la crema si appiccichi al fondo. Quando raggiungerà il bollore, abbassate ancora la fiamma, continuando a girare per circa un minuto. Quando si sarà rassodata, togliete la crema dal fuoco e lasciate che si raffreddi.

Solo quando avrà raggiunto la temperatura ambiente potrete usarla per farcire le vostre torte, creare crostate di frutta o bignè ghiottissimi.

 GRAN FINALE

Una volta pronti tutti gli ingredienti non servirà fare altro che assemblarli disponendo sul piatto di portata un cucchiaio di crema pasticcera, una chiacchiera e un altro strato di crema con a piacere qualche lampone. Proseguite così per 2 strati, terminando con una chiacchiera spolverata di zucchero a velo.

 

locandinarivanumrid
locandinabonattorid
cavallolocandinarid
regioneaprile
Bartolilocanddefrid
mazzalocandinarid
FallettiLocandirid
cortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessacofer1cortinalocandmaggio2Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

CANAVESE – Buon Anniversario Claudia e Paolo!

CANAVESE - “Buon anniversario di matrimonio a noi”! Lei, Claudia Cisternino, volontaria al...

RIVAROLO CANAVESE – Auguri ad Eraldo Bausano, Presidente della storica azienda rivarolese

RIVAROLO CANAVESE - Ottant’anni non sono pochi, a maggior ragione se rapportati alla quantità dei traguardi raggiunti.

SAN COLOMBANO – Una cena per salutare un amico che va in pensione

SAN COLOMBANO BELMONTE – È giunto il momento del congedo pensionistico e, dopo 40 anni di lavoro, numerosi autoriparatori hanno voluto...

Il Pensatore – Josefa e l’umanità

Il filosofo francese Jean Paul Sartre scriveva che l’uomo è ciò che sceglie di essere e che in questo consiste la sua condanna alla...

Il Pensatore – Noi e i selvaggi

Ci sono libri che, riletti in età adulta, offrono orizzonti inimmaginabili e che aprono mondi inaspettati. In questi giorni mi sono ritrovato fra le...

Ultime News

SAN BENIGNO CANAVESE – Auto si schianta contro il rimorchio di un tir sull’autostrada A5 (FOTO)

SAN BENIGNO CANAVESE - Una Fiat Punto si è scontrata contro il rimorchio di un mezzo pesante che viaggiava nelle stesso senso...

SAN MAURIZIO CANAVESE – Arrestata a Caselle una coppia che deteneva Amnèsia; a Torino altri due arresti (VIDEO)

SAN MAURIZIO CANAVESE - A Caselle, i carabinieri della Tenenza di Ciriè hanno sequestrato oltre 2,2 kg di Amnèsia, la nuova...

IVREA – I lavori all’ospedale non inizieranno in autunno; lettera aperta di Nursind Torino

IVREA – Nursind Torino ha inviato una lettera aperta alla conferenza dei Sindaci Asl To4 e per conoscenza all'Assessore Regionale Luigi...

Liceale positivo, 34 in quarantena a Massa   

In quarantena a casa 24 ragazzi, 4 amici e 6 insegnanti del Liceo classico 'Pellegrino Rossi' di Massa dopo la positività a Covid-19 di...

Covid, “saturimetro come termometro, tenerlo a casa” 

"Per il rapporto costi-benefici, credo sia conveniente tenere in casa un saturimetro. Dovrebbe diventare come il termometro, tutti ne hanno uno in casa". Lo...
X