giovedì 22 Aprile 2021

RIVAROLO – In bilancio oltre 5milioni di euro accantonati (CON VIDEO)

RIVAROLO – Il denaro per pagare quanto richiesto dal Tribunale di Bologna c’è.

Al 31 dicembre 2014 il Comune di Rivarolo aveva accantonato in bilancio 5milioni e 900 mila euro, e l’avanzo di amministrazione al 31 dicembre 2013, ammontava ad oltre due milioni di euro.

Questo quanto è emerso durante la recente riunione della Commissione Bilancio, alla quale ha partecipato anche il Ragionier Domenico Farina, funzionario comunale, il cui intervento è stato richiesto all’unanimità proprio per spiegare la parte tecnico-amministrativa del Comune.

Una bella cifra, che, fa pensare, visto l’ammontare, che non sia stata accantonata esclusivamente dai Commissari, ma sia frutto dell’oculatezza di tutte amministrazioni che si sono succedute fino a quella data.

«Il problema non è il denaro – ha sottolineato Farina – ma lo sforamento del Patto di Stabilità.»

1 milione 700mila euro erano stati vincolati per eventualità di questo tipo, mentre altri 400mila euro erano stati destinati a fondo rischi sui proventi che il Comune deve incassare.

Il Ragioniere ha spiegato le ripercussioni che lo sforamento del Patto di Stabilità avrà sul Comune, informando che, per quanto concerne le assunzioni nel 2015, c’è un altro risvolto che pesa sulle decisioni dell’Amministrazione (non soltanto su Rivarolo, ma su tutti i Comuni) ed è l’obbligo dettato dall’ultima finanziaria, di assumere, in caso di necessità, il personale in esubero delle Province, dovuto al passaggio a Città Metropolitane.

«Per assurdo se avessimo fatto un concorso l’anno scorso – conclude Farina – e quest’anno avessimo dovuto assumere il vincitore, non avremmo potuto farlo, ed avremmo dovuto annullare tutto, perché la precedenza va data agli ex dipendenti della Provincia.»

Massima tutela per coloro che lavoravano in Provincia. E per chi lavorava in una fabbrica che ha chiuso? Che dire…siamo in Italia.

GUARDA IL VIDEO

 

Leggi anche...

spot_img