giovedì 4 Marzo 2021

IVREA – Nasce il Liceo Sportivo (CON VIDEO)

IVREA – Manca solo il benestare dall’Ufficio Scolastico Regionale per poter iniziare a raccogliere le iscrizioni al nuovo Liceo Scientifico Sportivo di Ivrea. Sarà il terzo istituto della provincia di Torino. Una grande opportunità, quindi, per i ragazzi canavesani, che non dovranno allontanarsi troppo da casa per poter seguire le proprie attitudini.

Lo comunica lo Scientifico “Antonio Gramsci”  di Ivrea che ha già avuto il benestare della Provincia di Torino e della Regione Piemonte. Lo scorso 9 luglio, inoltre, la scuola eporediese ha già firmato, con altre scuole piemontesi, l’atto di costituzione delle rete regionale dei licei ad indirizzo sportivo con la presenza dell’Ufficio  Scolastico Regionale.

Sottolinea la dirigente scolastica Daniela Vaio: “Non stiamo parlando di una semplice curvatura dell’istituto già esistente, bensì di un percorso didattico ben definito a livello ministeriale e a sé stante, nato appositamente per approfondire lo studio delle scienze motorie e sportive, delle diverse discipline sportive, mantenendo un assetto culturale che favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi delle discipline matematico-scientifiche, anche applicate alla cultura delle sport. Il monte ore è lo stesso degli altri licei, ma qui si potenziano le ore di scienze motorie e sportive. Vengono, inoltre, introdotti lo studio delle discipline sportive, del diritto e dell’economia dello sport. In compenso, diminuiscono le ore di filosofia nel triennio e vengono eliminati latino, disegno e storia dell’arte.

Nell’ambito delle discipline sportive, gli studenti saranno avviati alle varie specialità, particolarmente a quelle maggiormente radicate sul territorio. Abbiamo già ricevuto manifestazioni di interesse da diverse società sportive che si occupano, oltre che di calcio, di canoa, sci, scherma, golf, volley, ciclismo, nuoto, pallavolo, rugby e tennis. Lettere di interessamento sono pervenute anche dalla Uisp e dal sindaco di Ivrea Carlo Della Pepa. La maggioranza delle realtà che ci hanno contattati sottolinea di ritenere positiva e propositiva questa innovativa soluzione didattica che permette ai ragazzi interessati allo sport anche di potersi preparare per una eventuale scelta lavorativa in quest’ambito”.

Al termine del quinquennio, gli studenti si saranno impadroniti, oltre che di una cultura di base, anche di elementi tecnici e di valori educativi della cultura sportiva ben interiorizzati quali la tenacia, la generosità nel passaggio da competizione a collaborazione, il rispetto delle regole, dell’ambiente, dell’orientamento e di un corretto stile di vita. Il diploma finale verrà integrato con una certificazione relativa alle discipline sportive praticate, compresi patentini o abilitazioni.

Il Liceo Sportivo si rivolge, soprattutto, a coloro che amano coniugare studio ed agonismo. Non è una scuola che forma atleti. Ovviamente, nell’ottica del proseguimento degli studi, coloro che sceglieranno questa scuola saranno facilitati nei percorsi  di laurea del settore quali Scienze Motorie, Sport e Salute, Scienze dell’attività per il Benessere, indirizzi medico sanitari o scientifico-tecnologici. Il nuovo liceo potrà essere la scelta giusta per chi vuol diventare medico sportivo, fisioterapista, cronista sportivo o svolgere attività nell’ambito del fitness, del benessere o del management dello sport.

“Il Liceo Sportivo” conclude la dirigente Vaio “si va ad aggiungere agli altri indirizzi già presenti: lo scientifico tradizionale, quello di scienze applicate, scienze umane ed economico sociale, quest’ultimo con il rilascio di un  doppio diploma  italiano e francese”. Per informazioni contattare quanto prima la scuola ai numeri 0125- 424357 o 0125-424742 e parlare con la dirigente Vaio o con la vicepreside Carolina Arbore. Consultare anche il sito del liceo all’indirizzo http://www.lsgramsci.it/

GUARDA IL VIDEO

Leggi anche...