domenica 18 Aprile 2021

07/01/14 I RIMEDI DI ZIA TILDE CONTRO LE OCCHIAIE

Come rimediare in modo naturale alle antiestetiche occhiaie.

  • Cetriolo: Bastano poche fettine sottili di cetriolo fresco da posizionare sugli occhi e sul contorno occhi per una quindicina di minuti, due o tre volte al giorno. Meglio se si utilizza il cetriolo dopo averlo tenuto per un certo periodo nel frigo. Poiché il cetriolo ha anche proprietà schiarenti, fare attenzione se si utilizza in estate, quando la pelle è abbronzata.
  • Patata: Come il cetriolo, anche la patata schiarisce la pelle e per questo è indicata per le occhiaie incavate dal tipico colore bluastro. Bisogna tagliare le patate a fettine sottili, avvolgerle in una garza di cotone e porle sugli occhi e sul contorno occhi la sera prima di andare a dormire.
  • Camomilla: Gli impacchi di camomilla sono perfetti per il gonfiore e per l’affaticamento degli occhi.La camomilla va lasciata leggermente raffreddare perché deve essere tiepida, non bollente. Bisogna quindi immergervi dei batuffoli di cotone idrofilo, strizzarli leggermente in maniera che non gocciolino, e posizionarli sugli occhi con una leggera pressione. I batuffoli di cotone vanno tenuti fino a che non si raffreddano, poi vanno cambiati con altri tiepidi.
  • Acqua di rose: Altri impacchi rilassanti possono essere effettuati con l’acqua di rose. Possono essere effettuati a freddo o riscaldando leggermente l’acqua. In entrambi i casi, vanno posti sugli occhi con una leggera pressione.
  • Oli idratanti: Come quello di mandorle dolci, di noci, di calendula o di jojoba. Si possono effettuare leggeri massaggi e frizioni imbevendo dell’ovatta con uno di questi oli, che rendono la pelle più elastica e la idratano, creando le condizioni ideali per combattere o rimediare alle occhiaie.
  • Centella asiatica: E’ la pianta medica per eccellenza della tradizione indiana che stimola la microcircolazione. migliorando l’ossigenazione della pelle intorno agli occhi, donandole una maggiore idratazione ed elasticità. Può essere utilizzata come impacco o si possono assumere integratori.
  • Pungitopo (rusco): Ricco in flavonoidi, il rusco, come la centella asiatica con cui viene spesso usato in associazione, è utilizzato per il trattamento dei capillari fragili e delle varici. Contro le occhiaie, può essere utilizzato in forma di decotto o ancora assunto tramite integratori alimentari.
  • Mirtillo: Ricco anche di elementi antiossidanti, il mirtillo aiuta anche a contrastare l’invecchiamento della pelle conservandone l’elasticità. Le due azioni, antiossidante e di riattivazione del microcircolo, sono fondamentali per contrastare e combattere la formazione delle occhiaie. Il mirtillo può essere assunto via orale in succo naturale, o si possono applicare degli impacchi direttamente sugli occhi, meglio se freddi. Anche il mirtillo può essere facilmente trovato nella composizione di integratori alimentari: spesso anzi si trovano in associazione per un’azione più completa contro l’invecchiamento e la cattiva circolazione, entrambi causa di formazione delle occhiaie.

Leggi anche...

spot_img