spot_img
sabato 16 Ottobre 2021
sabato, Ottobre 16, 2021
spot_img
spot_img

FINO AL 16/12/2014 CUORGNÈ – DUE CITTA’ AL CINEMA

CUORGNÈ / RIVAROLO – “DUE CITTÀ’ AL CINEMA” – XXXIII EDIZIONE 2014-2015

I FASE OTTOBRE – DICEMBRE 2014

LA PROGRAMMAZIONE

Martedì 21 ottobre

LE MERAVIGLIE

(Le Meraviglie, 2014, Italia)

Regia: Alice Rohrwacher

Con: Maria Alexandra Lungu, Sam Louwyck, Alba Rohrwacher, Sabine Timoteo, Agnese Graziani, Monica Bellucci Distributori: BIM Distribution

Genere: Commedia, Drammatico Durata: 107′ Data di uscita: 23-05-2014

L’estate di quattro sorelle capeggiate da Gelsomina, la primogenita, l’erede del piccolo e strano regno che suo padre ha costruito per proteggere la sua famiglia dal mondo “che sta per finire”. È un’estate straordinaria, in cui le regole che tengono insieme la famiglia si allentano: da una parte l’arrivo nella loro casa di Martin, un ragazzo tedesco in rieducazione, dall’altro l’incursione nel territorio di un concorso televisivo a premi, “il paese delle Meraviglie”, condotto dalla fata bianca Milly Catena.

Martedì 28 ottobre

E FU SERA E FU MATTINA

(E fu sera e fu mattina, 2014, Italia)

Regia: Emanuele Caruso

Con: Simone Riccioni, Sara Francesca Spelta, Francesca Risoli, Lorenzo Pedrotti, Albino Marino

Distributore indipendente: Obiettivo Cinema

Genere: Drammatico Durata: 109′ Data di uscita: 15-05-2014

Ad Avila, un tranquillo paesino di 2.000 anime che regna in cima a una verde collina, si sta festeggiando in piazza, come ogni anno, la festa di Sant’Eurosia, patrona dei frutti della terra. Ma al bar del paese è successo qualcosa. Un evento eccezionale, di quelli che ad Avila non sono abituati a vedere spesso. Gli occhi delle persone sono puntati sulla televisione del bar e paiono non volersi staccare per nessun motivo. E quando Francesco, il parroco del piccolo paese, arriva al bar, la gente è già nel panico. La vita e la quotidianità degli abitanti di Avila verrà letteralmente sconvolta e messa in discussione, obbligando ciascun singolo a cambiare e ridimensionare la propria esistenza. Nel bene e nel male.

 

Martedì 4 novembre

IL CENTENARIO CHE SALTO’ DALLA FINESTRA E SCOMPARVE

(Hundraaringen som klev ut genom fönstret och försvann, 2013, Svezia )

Regia: Felix Herngren

Con: Robert Gustafsson, Iwar Wiklander, David Wiberg

Distributori: Eagle Pictures Genere: Avventura, Commedia

Durata: 105′ Data di uscita: 24-04-2014

Dopo una vita lunga e intensa, il centenario Allan Karlsson finisce in una casa di cura.. Proprio pochi giorni prima di spegnere la centesima candelina, evento cui Allan non sembra minimamente interessato, l’uomo decide di sfuggire una volta per tutte dalla tediosa vita quotidiana. Così, Allan scappa da una finestra; questo passaggio segna l’inizio di una serie di eventi comici e totalmente inattesi, tra cui l’incontro con una gang di criminali, omicidi, una valigia piena di bigliettoni, un elefante e un poliziotto incompetente. Per chiunque altro sarebbe stata l’avventura di una vita, ma per Allan, è semplicemente vita quotidiana. Infatti Allan, nel corso della sua lunga vita, non solo ha assistito ad alcuni degli eventi più importanti del XIX secolo, ma in questi ha giocato anche un ruolo di prim’ordine, dando un contributo fondamentale all’invenzione della bomba atomica, oppure diventando amico intimo dei presidenti americani e dei gerarchi russi. Per cento anni, in realtà, Allan Karlsson ha percorso il mondo in lungo e in largo, e adesso è di nuovo a piede libero.

 

Martedì 11 novembre

I NOSTRI RAGAZZI

(I nostri ragazzi, 2014, Italia)

Regia: Ivano De Matteo

Con: Alessandro Gassmann, Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio, Barbora Bobulova, Rosabell Laurenti Sellers, Jacopo Olmo Antinori

Distributori: 01 Distribution Genere: Drammatico Durata: 86′ Data di uscita: 04-09-2014

Due fratelli, opposti nel carattere come nelle scelte di vita, uno avvocato di grido, l’altro pediatra impegnato e le loro rispettive mogli perennemente ostili l’una all’altra s’incontrano da anni, una volta al mese, in un ristorante di lusso, per rispettare una tradizione. Parlano di nulla: alici alla colatura con ricotta e caponatina di verdure, l’ultimo film francese uscito in sala, l’aroma fruttato di un vino bianco, il politico corrotto di turno. Fino a quando una sera delle videocamere di sicurezza riprendono una bravata dei rispettivi figli e l’equilibrio delle due famiglie va in frantumi.

Come affronteranno due uomini, due famiglie tanto diverse, un evento tragico che li coinvolge così da vicino?Un film provocatorio, doloroso, liberamente ispirato al libro “La cena” di Herman Koch, che entra violentemente nella realtà borghese della famiglia scardinandone le fondamenta.

 

Martedì 18 novembre

COME IL VENTO

(Come il vento, 2013, Italia)

Regia: Marco S. Puccioni

Con: Valeria Golino, Chiara Caselli, Filippo Timi

Distributori: Ambi Pictures

Genere: Drammatico

Durata: 110′ Data di uscita: 28-11-2013

Ispirato alla storia vera di Armida Miserere, una delle prime donne direttrici di carcere, consapevole della difficoltà e della solitudine che comportava un lavoro da “prima linea”.

Armida Miserere inizia la sua carriera nell’amministrazione penitenziaria a metà degli anni ottanta. Umberto è un educatore impegnato nelle attività di  riabilitazione dei carcerati.  L’amore tra Umberto e Armida nasce nel piccolo teatro del carcere, dove Umberto dirige i primi esperimenti teatrali con i detenuti, e diventa presto una passione travolgente. La posizione di educatore porta Umberto ad essere molto vicino ai detenuti e questo lo espone a pressioni e tentativi di corruzione. Un giorno di primavera, inaspettatamente, poco prima della pasqua del 1990, viene ucciso mentre va al lavoro. Il mondo di Armida va a pezzi.

I primi anni novanta sono segnati dagli spettacolari attacchi della mafia allo Stato italiano. Armida che è una servitrice dello Stato senza più nulla da perdere e si è fatta conoscere come un direttore tra i più fermi e corretti dell’amministrazione, viene mandata subito in prima linea a Pianosa, il supercarcere riaperto per sorvegliare i mafiosi più pericolosi. Applica la legge senza deroghe e riceve critiche e intimidazioni, ma non si fa impaurire. E’ l’unica donna in un’isola abitata da 1500 uomini e riesce a farsi rispettare instaurando un rapporto di cameratismo con i suoi uomini. Il lavoro è la sua vita, lo fa senza compromessi e a volte paga di persona. Quando collabora con Giancarlo Caselli e Alfonso Sabella alla cattura di Giovanni Brusca, deve lasciare Palermo per le ripetute minacce di morte.

Finalmente, durante un maxi processo alla ‘ndrangheta in Lombardia uno degli uomini del clan confessa di essere stato l’assassino di Umberto e racconta la circostanza e il movente. Tutto corrisponde a quanto Armida aveva sempre sospettato: Umberto è stato ucciso per non essersi lasciato corrompere da un boss, anche se il fango che i pentiti gettano sulla figura di Umberto sono insopportabili. Sempre più delusa dall’umanità, Armida comincia ad essere stanca e demotivata nonostante la stima che riceve sul lavoro. A Sulmona, nel supercarcere che dirige da qualche anno, nessuno si accorge del suo cambiamento, ma Armida ha un piano per liberarsi di tutti i suoi pesi.

 

Martedì 25 novembre

LE DUE VIE DEL DESTINO

(The Railway Man, 2013, Australia, Gran Bretagna)

Regia: Jonathan Teplitzky

Con: Nicole Kidman, Colin Firth, Stellan Skarsgård, Jeremy Irvine, Hiroyuki Sanada, Sam Reid, James Fraser, Ewen Leslie

Distributori: Koch Media Genere: Drammatico Durata: 116′ Data di uscita: 11-09-2014

Eric Lomax (Colin Firth) è un ufficiale inglese che viene catturato dai giapponesi a Singapore e mandato in un campo di prigionia, dove è costretto a lavorare nelle ferrovie della Thailandia e della Birmania. Durante la sua permanenza viene torturato da un ufficiale nipponico. Anni dopo l’uomo continua a soffrire il trauma psicologico delle sue esperienze di guerra, e quindi viene persuaso dalla moglie Patti a trovare e affrontare uno dei suoi carcerieri. Accompagnato dal suo migliore amico Lomax ritorna nel luogo dove era stato catturato e riesce a rintracciare il suo rapitore, l’ufficiale Takashi…

Tratto dall’autobiografia di Eric Lomax, un ufficiale inglese torturato dai giapponesi durante la costruzione della ‘ferrovia della morte’ nella Seconda Guerra Mondiale, un film potente che evoca l’importanza della memoria come unico antidoto alll’inutilità  della guerra.

 

Martedì 2 dicembre

LA NOSTRA TERRA

(La Nostra Terra, 2014, Italia)

Regia: Giulio Manfredonia

Con: Stefano Accorsi, Sergio Rubini, Maria Rosaria Russo, Iaia Forte, Nicola Rignanese, Massimo Cagnina, Giovanni Calcagno, Giovanni Esposito, Silvio Laviano, Michel Leroy.

Distributori: Videa_CDE Genere: Commedia, Drammatico Durata: 100′ Data di uscita: 18-09-2014

La Nostra Terra è la storia di una strana antimafia, fatta piantando pomodori. E di qualcosa che viene prima: la terra. Quella che ci ospita, ci nutre e ci seppellisce. Il boss Nicola Sansone è proprietario di un podere nel Sud Italia che viene confiscato dalla Stato e assegnato a una cooperativa, che però non riesce, per presunti o veri boicottaggi, ad avviare l’attività. Per questo motivo viene mandato in loro aiuto Filippo (Stefano Accorsi), un uomo che da anni lavora per l’antimafia in un ufficio del Nord, e quindi impreparato ad affrontare la questione “sul campo”. Numerosi sono gli ostacoli che Filippo incontra, e spesso deve resistere all’impulso di mollare tutto: lo trattengono il senso di sfida e le strane dinamiche di questa cooperativa di insolite persone cui inizia ad affezionarsi, in particolar modo Cosimo (Sergio Rubini) l’ex fattore del boss e Rossana, la bella e determinata ragazza che forse ha un passato da riscattare. In un ribaltamento di ruoli, tra sabotaggi e colpi di scena, non appena le cose iniziano ad andare quasi bene, a Nicola Sansone vengono concessi i domiciliari…

 

Martedì 9 dicembre

ANIME NERE

(Anime nere, 2013, Italiana)

Regia: Francesco Munzi

Con: Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Fabrizio Ferracane, Anna Ferruzzo, Barbora Bobulova, Giuseppe Fumo Distributori: Good Films Genere: Drammatico Durata: 103′ Data di uscita: 18-09-2014

n una terra dove il richiamo delle leggi del sangue e il sentimento della vendetta possono ancora avere la meglio su tutto, prende vita la storia di una famiglia criminale calabrese. Una vicenda che inizia in Olanda, passando per Milano, fino in Calabria, sulle vette dell’Aspromonte, dove tutto ha origine, e fine.

“Anime Nere” è la storia di tre fratelli, figli di pastori, vicini alla ‘ndrangheta, e della loro anima scissa. Luigi, il più giovane, è un trafficante internazionale di droga. Rocco, milanese adottivo, dalle apparenze borghesi, imprenditore grazie ai soldi sporchi del primo. Luciano, il più anziano, che coltiva per sé l’illusione patologica di una Calabria preindustriale, instaurando un malinconico e solitario dialogo con i morti. Leo, suo figlio ventenne, è la generazione perduta, senza identità. Dagli avi ha ereditato solo il rancore e il futuro è un treno che per lui sembra già passato. Per una lite banale compie un atto intimidatorio contro un bar protetto dal clan rivale. In qualsiasi altra terra, sarebbe solo una ragazzata. Non in Calabria, tantomeno in Aspromonte. È la scintilla che fa divampare l’incendio. Per Luciano è di nuovo il dramma che si riaffaccia dopo tanti anni dall’uccisione del padre. In una dimensione sospesa tra l’arcaico e il moderno i personaggi si spingono fino agli archetipi della tragedia.

 

Martedì 16 dicembre

UNA PROMESSA

(Une promesse, 2013, Francia, Belgio)

Regia: Patrice Leconte

Con: Maggie Steed, Toby Murray, Richard Madden, Alan Rickman, Rebecca Hall

Distributori: OfficineUBU Genere: Drammatico, Romantico Durata: 98′ Data di uscita: 02-10-2014

Germania, 1912. Un giovane di umili origini viene assunto come impiegato in un’acciaieria. Colpito dalla sua efficienza, il proprietario lo promuove a segretario personale. In seguito, a causa dell’età avanzata e della salute precaria, il proprietario inizia a lavorare da casa, dove si trasferisce anche il giovane segretario. Lì incontra la moglie del datore di lavoro, una donna molto più giovane, bella e riservata.Con il passare del tempo il giovane s’innamora appassionatamente ma non osa rivelare i suoi sentimenti. Nell’opprimente casa borghese, s’insinua un intrigo romantico, fatto di sguardi e silenzi, senza che trapeli mai una sola parola o un gesto d’amore. Quando il proprietario annuncia la sua intenzione di inviare il giovane segretario in Messico per gestire le sue miniere, la reazione scioccata della moglie rivela al giovane che anche lei è segretamente innamorata – un sentimento che non può esprimere in presenza del marito malato. Al momento della partenza del giovane impiegato gli fa una promessa: al suo ritorno, dopo i due anni trascorsi in Messico, sarà sua. Separati dall’oceano, i due si scambiano lettere appassionate attendendo il giorno in cui potranno finalmente riunirsi. Purtroppo, alla vigilia del suo ritorno in Germania, scoppia la Prima Guerra Mondiale. Tutte le linee marittime fra l’Europa e il Sudamerica vengono sospese, come anche i servizi postali.Otto anni dopo, con milioni di morti e l’Europa in macerie, l’esule rientra in patria e dalla donna, che spera lo stia aspettando. Il loro amore sarà sopravvissuto al brutale passare del tempo?

 

INFORMAZIONI: Cinema Margherita 0124.657523 – Biblioteca Civica di Cuorgnè 0124.655252 – Biblioteca Comunale di Rivarolo 0124.26377
INTERNET: www.cinemamargherita.net E-MAIL: info@cinemamargherita.net
PROIEZIONI: il MARTEDI presso il Cinema Margherita di CUORGNE’- ore 21:30
ABBONAMENTI: 9 film in prevendita a € 20,00 – INGRESSI: € 5,00

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img