venerdì 25 Giugno 2021
venerdì, Giugno 25, 2021
spot_img

FAVRIA – Nasce “Città Metropolitana? No grazie” (CON VIDEO)

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”eHmgqmyUxYY” tiny=”yes”]

Guarda il servizio

 

FAVRIA – Gli amministratori di diversi paesi canavesani si sono riuniti, nella mattinata di sabato 4 ottobre, a Favria.

Di fatto è stata costituita una quarta lista il cui motto è “Città Metropolitana? No grazie”, con l’obiettivo di invitare al non voto.

«Il voto sarà spostato a metà giugno – afferma Serafino Ferrino, Sindaco di Favria – quando sarà approvato statuto e bilancio; il messaggio diretto a chi lo redige, è tenere conto piccoli comuni. Il Canavese non conta nulla, è una vergogna non avere rappresentanti del Pd sul nostro territorio.»

L’invito dei Sindaci, in sostanza, è di non andare a votare e tenere duro, perchè la città metropolitana andrà ad impoverire sempre di più il Canavese, a favore di Torino, che potrà spalmare i propri debiti sugli altri comuni.

«Confidiamo – concludono – sul buon senso dei cittadini. Inoltre vorremmo ricevere comunicazioni istituzionali al riguardo e non soltanto apprenderle dai giornali.»

E diversi cittadini si sono uniti in un comitato chiamato “Terra Nostra”: «Noi vogliamo difendere il nostro territorio – afferma Ausilio Bergero, ex Sindaco di Vallo e membro del comitato – perché di fatto non vengono tolte le province ma la loro democrazia.»

Guarda il video con le interviste a: Intervista al Sindaco di Favria Serafino Ferrino, di Lombardore Diego Bili, di Busano Gian Battistino Chiono, di Tavagnasco Giovanni Franchino e all’ex Sindaco di Vallo, e membro del comitato Terra Nostra, Ausilio Bergero.

spot_img
spot_img
spot_img