martedì 11 Maggio 2021

RIVAROLO – In “sordina” i funerali di Franco Bollero

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”QW6Q4Del9L4″ tiny=”yes”]

RIVAROLO CANAVESE – È stato sepolto questa mattina, a più di un mese dalla sua morte, Franco Bollero.

L’uomo, 66 anni, era deceduto in seguito all’esplosione dovuta da una fuga di gas metano, avvenuta lo scorso 12 agosto, in via Giosuè Carducci a Rivarolo. Bollero era  in casa da solo, e, per lui, non c’era stato più nulla da fare.

Un’altra donna aveva perso la vita in quell’incidente: una vicina di casa, Maddalena Cimarosa, 81 anni, il cui cuore aveva ceduto per lo spavento.

Sul posto erano prontamente intervenute cinque squadre dei Vigili del Fuoco di Rivarolo, Ivrea e Torino, i soccorritori del 118, l’elisoccorso, i Carabinieri e gli Agenti di Polizia Municipale. Le fiamme che, nel frattempo avevano intaccato anche i tetti delle case comunicanti (alcune seriamente danneggiate dall’esplosione) erano state domate dopo diverse ore di lavoro.

La dinamica reale dei fatti è tuttora sconosciuta. Con ogni probabilità la casa si era riempita di gas (o per una fuga o per qualche “valvola” lasciata aperta), e l’accensione di qualche apparecchio elettrico (anche solo la luce), ha causato la deflagrazione.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img